Android 6.0 Marshmallow: anteprima e device aggiornabili

Android 6.0 Marshmallow, è pronto il nuovo aggiornamento di Android. Tutte le principali novità, le funzionalità e i prossimi device aggiornabili

Presentato da poco a San Francisco, il nuovo aggiornamento di Android è già quasi pronto per il debutto sul mercato e sui device più moderni e quelli futuri. Parliamo di un sostanziale upgrade al vecchio Lollipop 5.0 che prende il nome di un altro dolciume, Marshmallow (versione 6.0 di Android). L’aggiornamento Android 6.0 Marshmallow porta molte migliorie che in parte servono anche a riparare ad alcuni inconvenienti dell’ultima versione del sistema sfornato da Google. Sappiamo infatti che Lollipop aveva dato qualche fastidio su certi device per consumi aumentati di risorse e batteria e che non sempre sono stati ripristinati con aggiornamenti seguenti. Android Marshmallow quindi, ripartendo da Lollipop, porta tante nuove migliorie e aggiornamenti per l’utente finale.

Partiamo dall’estetica, ad oggi Google non ha mostrato grossi cambiamenti grafici, il concetto di minimalismo resta immutato, il Material Design anche in Android 6.0 Marshmallow continua a dominare lo stile dei menu e della home screen, con solo qualche variazione nei colori e nei temi predefiniti. Fra gli aggiornamenti importanti abbiamo invece la possibilità di modificare i permessi delle applicazioni, come già reso disponibile in via non ufficiale e sperimentale tempo fa con lo strumento AppOps. Android 6.0 Marshmallow consentirà di dare o togliere il permesso di usare la fotocamera, il sensore GPS, di accedere alle informazioni personali come calendario o contatti, alle applicazioni anche dopo averle installate.

Android 6.0 Marshmallow

L’utilità di questa novità è davvero importante, non solo per avere il controllo totale delle applicazioni, ma anche per poterle gestire in presenza di problemi. L’esempio tipico è quello di negare i permessi GPS (particolarmente esosi in termini di carica della batteria) a quelle applicazioni che non ne hanno effettivo bisogno. In Android 6.0 Marshmallow verrà inoltre migliorata in modo sensibile la gestione della memoria, con la possibilità di sfruttare meglio le risorse di sistema e con una serie di nuovi menù che permettono di controllare come le applicazioni gestiscono la memoria di sistema. Inoltre sempre la gestione della memoria interna in Android 6.0 Marshmallow cambia, le schede SD verranno da ora considerate come parte della memoria interna e le applicazioni installate su queste senza particolari restrizioni, come quelle odierne.

Tra le altre novità di Android 6.0 Marshmallow abbiamo l’introduzione di Android Pay, il sistema di pagamento che sfrutterà Google Wallet (e non solo) e che grazie al sensore NFC ci permetterà di fare pagamenti con il cellulare. Un’altra miglioria di Android 6.0 Marshmallow riguarda il richiamo delle applicazioni da link, da ora i link da aprire con le applicazioni (come ad esempio i link Facebook) verranno aperte in automatico con l’app, senza doverli prima aprire con il browser e successivamente ricevere la richiesta di quale app selezionare.

Insomma Android 6.0 Marshmallow porta con se tante migliorie e tanti aggiornamenti, ma che saranno disponibili solo per i device aggiornabili. Parliamo intanto dei più recenti Nexus, che Google non tarderà ad aggiornare al nuovo sistema operativo e degli smartphone top di gamma del momento, come i Galaxy S6 nelle varie versioni o LG G5. Ovviamente Android 6.0 Marshmallow sarà il sistema operativo predefinito sulle prossime generazioni di smartphone in uscita nel 2016.

Android 6.0 Marshmallow, video anteprima

Android 6.0 Marshmallow: anteprima e device aggiornabili ultima modidfica: 2015-10-07T10:48:36+00:00 da Gianluca
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi