Asus presenta PadFone, uno smartphone che diventa tablet ma anche netbook

Il PadFone è uno smartphone vero e proprio, da 4,3 pollici, che può essere direttamente inserito all’interno di un tablet da 10,1

Il progetto di creare una sorta di ibrido, che nel caso del progetto Asus prende il nome di Padfone, era nell’aria da tempo ma solo in veste di prototipo, almeno fino a ieri quando è stato annunciato al Mobile World Congress di Barcellona. Il PadFone è uno smartphone vero e proprio, da 4,3 pollici, che può essere direttamente inserito all’interno di un tablet da 10,1 formando, di fatto, un sistema che si dirama su due dispositivi differenti di cui lo smartphone è l’unico cervello e che può diventare anche un notebook con l’aggiunta di una tastiera. Per quanto riguarda l’inizio della commercializzazione in Italia, si parla del mese di Maggio. Indiscrezioni sul costo invece, ci riferiscono di prezzi base a partire da 800 €, non proprio popolari quindi ma sicuramente giustificabili visto i molteplici usi che si possono fare di questo device ibrido. Ma vediamo le caratteristiche tecniche del prodotto di Asus, insieme ad una video preview.

Padfone: tre dispositivi in uno

La parte più importante di tutto il dispositivo, soprattutto a livello hardware, lo abbiamo già detto, è lo smartphone. Le caratteristiche prettamente tecniche previste al suo interno vedono un processore dual-core a 1,5 GHz supportato da 1GB di RAM e 64 GB di memoria espandibile attraverso la porta micro SD su cui gira l’Ice Cream Sandwich (il sistema Android 4.0) e un ricevitore GPS. Spostandoci di più verso l’esterno vediamo come sia fornito di un display Super AMOLED da 4,3 pollici con una risoluzione di 960x540px ed una fotocamera posteriore da 8 megapixel, il tutto si completa con la batteria agli ioni di litio e un ricevitore GPS, per un peso totale di 129 grammi.

Asus PadfoneUna volta inserito lo smartphone nel suo dock diventa un vero e proprio Tablet, dove disponiamo di uno schermo touch da 10.1 pollici con pannello IPS e una risoluzione di 1280×800 pixel, un’antenna maggiorato per migliorare la connettività sulla rete cellulare, una batteria aggiuntiva da 24.4Whr per aumentarne le possibilità di autonomia e tutto l’equipaggiamento audio/video tipico dei tablet, in aggiunta c’è la possibilità di avere una sorta di Kit che vi permetterà di rispondere agevolmente e con la massima qualità alle chiamate in entrata del vostro smartphone, se arrivano mentre lo state usando in Modalità Tablet. Dalle foto, potete intuitivamente notare che con l’aggiunta della apposita tastiera, il Padfone diventa in pochi istanti un Notebook, forse sarebbe meglio dire un Ultrabook, a tutti gli effetti.

Caratteristiche tecniche

  • Processore dual-core Snapdragon S4 da 1,5 GHz a 28 nm architettura Cortex A-15
  • Sistema operativo Android 4.0 ICS
  • GPU Adreno 225
  • 1 GB di RAM LPDDR2
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel con parametro f/2.2 e flash LED capace di registrare video in full HD (1080p)
  • Fotocamera anteriore VGA
  • Display da 4,3 pollici Super AMOLED qHD (540×960 pixel) da 256 PPI
  • 16 GB / 32 GB / 64 GB di memoria interna con slot di espansione microSD
  • Bluetooth 4.0
  • Wi-Fi
  • Radio FM
  • HDMI
  • GPS
  • Batteria da 1520 mAh
  • Spessore massimo 9,2 mm
  • Peso 129 grammi

Fonte | ziogeek.com

Asus presenta PadFone, uno smartphone che diventa tablet ma anche netbook ultima modidfica: 2012-03-16T11:28:00+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi