Batteria sempre scarica? Ecco come risolvere

Alcuni suggerimenti utili per allungare l'autonomia della batteria dello smartphone ed evitare che si scarichi rapidamente durante la giornata

Quella maledetta notifica di batteria scarica ​​sul proprio smartphone è veramente frustrante, specialmente quando il dispositivo diventa completamente scarico ed inutilizzabile. Tutti i principali costruttori di smartphone sanno quanto questo problema sia particolarmente sentito dagli utenti, che da sempre necessitano di maggiore autonomia soprattutto ora che i terminali in commercio hanno display sempre più grandi e luminosi e processori più potenti. Purtroppo, nonostante la tecnologia abbia fatto enormi passi avanti in questo senso, le batterie restano uno dei talloni d’Achille non solo per gli smartphone ma anche per tutto il settore tech in generale.

In questo articolo vengono perciò segnalati alcuni suggerimenti molto utili se si vuole prolungare l’autonomia della batteria del proprio smartphone durante la giornata, soprattutto per chi è fuori tutto il giorno è non ha possibilità di ricaricare il dispositivo. Con questi suggerimenti sarà possibile arrivare comodamente a sera con la batteria ed allungarne l’autonomia di funzionamento.

Aggiornare lo smartphone

Spesso i costruttori di smartphone rilasciano aggiornamenti software dei propri dispositivi. Lo fanno perchè si rendono conto che ci sono delle falle di sicurezza, oppure semplicemente per migliorane le prestazioni e l’ottimizzazione. Proprio per quest’ultimo caso è buona norma procedere sempre con gli aggiornamenti rilasciati dalla casa. Spesso si migliora l’usabilità e l’ottimizzazione software del dispositivo che influisce direttamente sul drain della batteria. E’ il caso ad esempio di iPhone, dove molti utenti hanno segnalato problemi con la batteria del proprio telefono dopo un aggiornamento. Apple si è adoperata per fornire nuovi aggiornamenti che potessero risolvere questo problema di autonomia della batteria. Lo stesso identico discorso vale per i dispositivi Android, aggiornare sempre all’ultima versione disponile del sistema operativo aiuterà a risolvere eventuali bug.

Attenzione alle app con attività in background

Andare nelle impostazioni del telefono e controllare sempre se ci sono app che stanno consumando la batteria del telefono in maniera anomala. Può tornare utile disattivare l’aggiornamento automatico delle app e farlo solo manualmente, in questo modo saranno disinnescati tutti quei processi in background che cercano nuovi aggiornamenti sugli Store, risparmiando così batteria. Se non si necessita delle notifiche push è buona norma disattivarle per risparmiare batteria. Anche in questo caso si potrà aggiornare la propria email manualmente quando si vuole in modo da limitare il processo di background di scansione delle nuove email. Stesso discorso vale per le notifiche delle app, è utile disattivare le notifiche di quelle applicazioni che non si usano o di cui non si necessita avere le notifiche.

   

Utilizzo dei servizi di localizzazione

Questo è uno dei servizi che scarica molto rapidamente la batteria dello smartphone. Ovviamente il GPS è estremante utile se si vuole utilizzare lo smartphone come navigatore ma il consiglio in questo caso è quello di attaccarlo alla presa di corrente per evitare repentini drain della batteria. Inoltre un’altra funzionalità utile da disattivare se si vuole risparmiare batteria, è quella di bloccare i servizi di localizzazione da tutte le app che ne fanno richiesta. In questo modo non si avranno accessi indesiderati alla propria posizione ed il GPS rimarrà costantemente spento finché non andremo noi manualmente a riattivarlo.

Connessioni Bluetooth e WiFi

Il Bluetooth è una connessione da lasciare sempre spenta se si vuole risparmiare batteria. Esso va controllato manualmente ed acceso solamente quando necessario. Per quanto riguarda internet invece, l’uso del WiFi (quando possibile) invece che della connessione dati, consente di risparmiare molta batteria perchè il dispositivo non deve continuamente andare alla ricerca della cella del proprio gestore di telefonia. Infatti più la connessione dati è difficoltosa per colpa del segnale instabile o scarso, più la batteria del telefono viene consumata rapidamente perchè lo smartphone è sempre alla ricerca di un segnale migliore a cui agganciarsi. E buona norma perciò utilizzare il WiFi dove possibile e disattivare la connessione dati per risparmiare batteria.

Luminosità dello schermo

Lo schermo è il componente hardware dello smartphone che fa consumare più energia. Avere la luminosità del display al massimo fa decadere rapidamente la carica della batteria. Il consiglio è quello di impostare la luminosità del display automaticamente (se il telefono ha questa funzione) in modo che lo schermo sia più luminoso all’aperto e meno luminoso in ambienti chiusi. In alternativa si pò regolare manualmente la luminosità del display secondo le proprie necessità. E’ comunque meglio evitare di impostare la luminosità del display al 100% se si vuole risparmiare batteria.

Batteria sempre scarica? Ecco come risolvere ultima modidfica: 2019-08-07T15:38:04+00:00 da Electropage

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per una migliore navigazione.
E' possibile abilitare e disabilitare i cookie in qualsiasi momento. Cliccando su "Accetta"
permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi