Le novità più interessanti: USB Dockingstation per Samsung Galaxy S3 Cerchi ricambi per iPhone? Rivolgiti a sifar.it Casino-rivista.it

CES 2012 novità da casa Intel: Ultrabook con tecnologia Siri e nuovi Smartphone e Tablet Android con chip Atom Medfield

Presentate al CES 2012 molte novità da Intel: Ultrabook con tecnologia Siri e nuovi Smartphone e Tablet Android con chip Atom Medfield in collaborazione con Lenovo. Video anteprima e caratteristiche tecniche.

Condividi
Pubblicato il 11 gennaio 2012 in Hardware, Tablet

Al CES di Las Vegas è la volta della nuova serie di ultrabook di Intel. In una conferenza stampa la casa americana ha parlato di due modelli, uno da 14 ed uno da 15 pollici, entrambi dotati di una nuova tecnologia con comandi tattili e vocali. Ma le anticipazioni non finiscono qui: Intel ha parlato dell’accordo con Nuance – la società che ha sviluppato Siri. C’è quindi da ben sperare per l’introduzione di un avanzato sistema di comandi vocali sugli ultrabook di nova generazione. La tecnologia permetterebbe agli utenti di lanciare applicazioni, inviare e-mail o inviare aggiornamenti ai vari social network attraverso semplici comandi vocali. Si è fatto anche qualche cenno ai prezzi: se la prima ondata di ultrabook immessi sul mercato costava intorno ai 900 dollari, l’idea di Intel è renderli più accessibili ed offrirli a circa 700 dollari. Questi notebook superslim (grazie alla saldatura dei componenti direttamente sulle schede madri si potrà arrivare ad appena 18 mm di spessore), saranno dotati di tecnologia NFC (Near-Field Communications), che aggiungerà una funzione di sicurezza per lo shopping online. All’interno poi troveremo sensori GPS e accelerometri, per giochi ed applicazioni. La data di lancio dei nuovi ultrabook Intel è prevista per il periodo compreso fra estate ed autunno 2012.

Dopo aver focalizzato il primo keynote quasi interamente sugli Ultrabook, Intel ha rubato l’attenzione del CES svelando il primo Smartphone e Tablet Android con chip Atom Medfield. Entrambi i dispositivi presentati montano infatti il processore single-core a basso consumo Z2460 con clock di 1.6-GHz. Si tratta del primo processore costruito per il settore mobile con architettura a 32nm e, nonostante sia spiazzante vedere un solo core competere con chipset che ne dispongono anche 5 come Tegra 3, l’Atom Z2460 ha dimostrato di gestire bene riproduzione video ad alta definizione e complesse elaborazioni 3D.

Per queste prestazioni bisogna anche ringraziare la GPU Intel che supporta anche la tecnologia WiDi (Wi-Fi Display) con cui è possibile mandare in streaming contenuti dal proprio dispositivo verso altri come Smart Tv e home theatre. Lo Smartphone ricorda vagamente il rendering circolato in passato e dovrebbe trattarsi di un dispositivo portato al CES a solo scopo dimostrativo. Il prototipo dispone di Android Gingerbread 2.3 e di un apprezzabile display da 4″ ad alta risoluzione oltre ad una fotocamera posteriore da 8 Mp, fotocamera anteriore in grado di registrare in HD, chip NFC e uscita mini HDMI.

CES 2012 novità da casa Intel: Ultrabook con tecnologia Siri e nuovi Smartphone e Tablet Android con chip Atom MedfieldLenovo ha invece prodotto per la casa di Santa Clara un Tablet da 10″ aggiornato ad Ice Cream Sandwich che nella dimostrazione in video ha dimostrato una fantastica fluidità d’uso anche nella gestione di software con modelli 3D e più semplici App come Cut the Rope. Intel ha tenuto ha sottolineare una considerevole autonomia del tablet con batteria che arriva fino a 8-9 ore, mentre per lo smartphone si parla di ben 14 giorni in stand-by che si riducono a 8 ore di conversazione tramite 3G e 5 ore di navigazione in rete. Tutti dati da prendere con le dovute cautele prima di un vero riscontro anche se al momento non ci sono notizie su quando avverrà l’uscita sul mercato.


Fonti | tecnovideoblog.it android.hdblog.it

Electropage.it è un sito di attualità tecnologica, tutti gli argomenti sono trattati in maniera tecnica e approfondita. Se vuoi unirti anche tu alle persone che ci seguono, iscriviti ai nostri canali social, alla newsletter settimanale e ai feed rss.
76
Subscribers
362
Followers
73
Followers
146
Subscribers
Articoli correlati

Lascia un commento