CES 2013, una panoramica sulle principali novità

Le principali novità e tendenze al CES 2013, la manifestazione tecnologica più importante al mondo che si tiene ogni anno a Las Vegas

Come ogni anno il CES, che sta per Consumer Electronics Show, arriva a a Las Vegas portando con se numerosi nuovi gadget tecnologici, pronti ad uscire sul mercato per l’anno in corso. Il CES 2013, è la più importante fiera dell’elettronica al mondo. Il tutto è grande ben 170 chilometri quadrati, in cui sono esposte centinaia di vari dispositivi, dai più brillanti ed interessanti, ai più inutili. Vediamo subito quale sono state le principali novità tecnologiche e le tendenze per i prossimi mesi nei diversi settori di riferimento.

Salute

In questo campo troviamo davvero di tutto. Dalla bilancia in grado di rilevare la frequenza cardiaca e la qualità dell’aria, a fasce che misurano i livelli di stress, a forchette che monitorano la velocità con cui mangiamo. Gli inventori e gli imprenditori stanno trovando diversi modi per tenere traccia dei vari aspetti della salute umana e delle abitudini. Alcuni di questi possono sembrare sciocchezze o inutili, ma nel loro insieme, dimostrano un chiaro movimento verso il miglioramento della salute attraverso la tecnologia individualizzata. Per coloro che scelgono di adottare tali gadget, avranno a disposizione decine di dati molto più precisi, rispetto a quelli che avrebbero, se andassero da un medico.

Ultra TV

I produttori di TV, hanno ammesso che in questa edizione del CES non si focalizzeranno sul 3D, tanto importante e innovativo l’anno scorso. Non c’è da stupirsi, quindi, se il 3D è stato appena menzionato, i fornitori infatti, preferiscono cominciare a porre le basi per l’ Ultra HD, con la sua risoluzione di 4K x 2K, purtroppo molto costoso per ora, ma che dovrebbe scendere di prezzo fino ad arrivare a livelli più ragionevoli in tre o quattro anni al massimo. Il problema  infatti, è che i pannelli UHD arrivano a dimensioni molto grandi (più di 80 centimetri di solito) e ad essere enormi di solito sono anche le cifre stampate sul cartellino, che arrivano a superare abbondantemente i 20.000 dollari.

Ultra HD TV CES 2013Samsung e LG lo scorso anno, hanno fatto grandi affari grazie alle loro TV ad alta definizione, con display OLED e prevediamo che anche nel 2013, Sony e Panasonic faranno grandi affari, essendo state coinvolte nel business delle Ultra HDTV con tecnologia OLED. L’elefante nella stanza (se così lo vogliamo definire), che ha fatto sentire la propria presenza, era Apple. L’industria televisiva è ancora in nervosa attesa, cercando di capire se l’azienda di Cupertino riuscirà davvero a qualcosa di sensazionale e se riuscirà a scuotere anche il business TV, come ha fatto con il settore della telefonia nel 2007 con l’ iPhone e nel 2009 con l’ iPad.

Wireless

Proprio come la TV è sull’orlo di una nuova ondata di prodotti guidati dal nuovo standard dell’alta risoluzione, anche la tecnologia wireless sta per evolversi nuovamente, prima con lo standard 802.11ac e con l’accelerazione dello stardard 802.11n a velocità gigabit, ora con il WiGig da 60GHz con standard 802.11ad, capace di trasportare più dati, ma, cosa più importante, è che forse finalmente è stata trovata una valida alternativa wireless all’ USB 3.0, al DisplayPort e all’ HDMI.

Auto robot

Finora, Google è stata l’ unica azienda che si è interessata, allo sviluppo di macchine auto-guidanti. Ma alla fiera di quest’anno, sia Toyota che Audi, hanno annunciato alcuni progetti autonomi. Con due grandi case automobilistiche che entrano nella mischia, il campo delle auto robot, viene così legittimato e non è più solo un bizzarro progetto parallelo di Google. I veicoli robot però, non arriveranno sul mercato mai abbastanza presto, infatti, gli incidenti stradali sono una delle prime 10 cause di morte nel mondo. Primato destinato fortunatamente a scendere, quando queste automobili, verranno messe in commercio.

Console

Tornando a parlare di Sony, non abbiamo sentito una sola parola su quello che la gente vuole veramente sapere: ossia Play Station 4. Con Nintendo che ha lanciato la nuova generazione della Wii, chiamata Wii U lo scorso novembre e Microsoft che torna a parlare della sua Xbox 720, tutti gli occhi sono ora puntati sulla prossima console della Sony. L’amministratore delegato Kazuo Hirai ha citato nel suo discorso che i giochi erano una delle sue quattro priorità, ma non è più tornato al tema. E’ una cosa molto strana e deludente, dato che Hirai è l’ex capo della divisione giochi di Sony.

Schermi pieghevoli

Samsung parla ormai di schermi pieghevoli da alcuni anni e il prodotto derivato da questo progetto, chiamato Youm, sembra sempre più vicino a diventare realtà. Infatti la società includerà qualcosa proprio sul Samsung Galaxy S4, smartphone con uscita a breve, creato come seguito dei suoi tre illustri precedessori e cavallo di battaglia di Samsung per quest’anno. Ma una domanda che Samsung non si è mai posta è: I consumatori, hanno veramente bisogno di display pieghevoli? E’ una domanda a cui potremo rispondere solo dopo l’ uscita del terminale.

PC e tablet

Dopo la diffusione dei tablet, che via via diventano sempre più potenti e completi e l’ introduzione di Windows 8, uguale sia su PC che su tablet, il divario tra i due dispositivi a poco a poco, si sta facendo sempre più labile. E se i produttori hanno fatto di tutto per far assomigliare i tablet a computer portatili, dotandoli di tastiera e mouse, adesso Asus, dopo essere stata la pioniera in questo campo con la sua linea Transformer, ci riprova in maniera inversa, cioè far assomigliare a tablet dei computer fissi.

ASUS Transformer AiOAsus infatti, ha mostrato al CES 2013, la sua nuova creazione, il Transformer AiO, dispositivo con processore Intel Core i3, che monta Windows 8 su un display touch screen da 18.4 pollici, con risoluzione di 1920 x 1080 IPS LCD. Quando saremo in giro, però, potremo staccare il display dalla dock per farlo diventare un tablet indipendente, con sistema operativo Android 4,1 Jelly Bean. La parte tablet di questo dispositivo, monta un processore Nvidia Tegra 3, 64 GB di memoria e una batteria che secondo Asus, dovrebbe durare per circa 5 ore. L’ unico difetto che riusciamo a trovare a questo tablet è forse proprio la grandezza del display, difficile da portare in giro, anche se riconosciamo che non poteva essere fatto altrimenti.

CES 2013, una panoramica sulle principali novità ultima modidfica: 2013-01-12T10:56:56+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi