Come risolvere lag e rallentamenti su Fortnite

Ecco le migliori impostazioni video e di rete per migliorare l'esperienza di gioco in Fortnite ed eliminare lag e rallentamenti

Durante una sessione di gioco può capitare di incorrere in lag e rallentamenti, sicuramente una delle cose più odiate dai videogiocatori di tutto il mondo. Questo in genere accade quando la macchina su cui si sta eseguendo il gioco è spinta al massimo della sue prestazioni, oppure in caso di bug o scarsa ottimizzazione software. Esistono in realtà due tipi di lag (in italiano latenza o ritardo) nei giochi, il lag FPS e il lag di rete.

Lag FPS: la frequenza dei fotogrammi è la velocità a cui il gioco gira, misurata in fotogrammi al secondo (FPS). Si verifica un ritardo FPS quando questa frequenza dei fotogrammi diminuisce, specialmente durante frenetiche sessioni di gioco. Il lag FPS può colpire qualsiasi macchina, dal PC alla console da gioco, ma anche i moderni smartphone.

Lag di rete: allo stesso modo indipendente dalla piattaforma, il lag di rete è un ritardo che colpisce la connessione internet. Esso si nota perlopiù quando si gioca online o in LAN. Il lag di rete avviene quanto una connessione di rete viene rallentata o interrotta, il che può causare rallentamenti o anche freeze (blocchi) durante il gioco. Inoltre in queste situazioni c’è molta meno reattività dei controlli ed in generale una sensazione di rallentamento nel gioco.

I giocatori delle console non hanno molte opzioni per ridurre il lag FPS, poiché le loro impostazioni grafiche sono bloccate. La soluzione migliore in questi scenari è l’aggiornamento software rilasciato dal produttore, anche se è molto raro il verificarsi di lag su giochi ottimizzati per console. In genere problemi di lag FPS su Play Station o Xbox sono indice di un malfunzionamento hardware della macchina magari causato da surriscaldamento, ecco perchè di tanto in tanto si consiglia di aprire le console e pulire con aria compressa ventole e dissipatori dalla polvere per migliorare il raffreddamento.

Come risolvere Lag FPS su Fortnite

Nel caso di Fortnite vediamo come intervenire per evitare lag e rallentamenti e migliorare gli FPS di gioco su Fortnite. Grazie infatti alla modifica di alcune impostazioni nel menu Video di Fortnite è possibile aumentare il frame rate di gioco e scongiurare lag e rallentamenti. Vediamo come fare.

  1. V-Sync o sincronizzazione verticale, è una tecnologia utilizzata per sincronizzare l’output della scheda grafica con la frequenza di aggiornamento del monitor. Sfortunatamente il V-Sync ha anche una maggiore impatto sugli FPS quando la frequenza dei fotogrammi scende al di sotto della frequenza di aggiornamento del monitor. Questo in alcune situazioni di gioco può causare lag e rallentamenti, disabilitare questa funzione per migliorare le prestazioni.
  2. La risoluzione dello schermo è un altro fattore fondamentale per una buona esperienza di gioco. E’ buona norma impostare la risoluzione di gioco su quella nativa del monitor. In caso di rallentamenti provare a diminuire questa risoluzione.
  3. Anche la frequenza di aggiornamento deve essere impostata su quella massima dichiarata dal produttore del monitor.
  4. L’opzione distanza indica appunto la distanza massima entro la quale appariranno giocatori ed oggetti nemici, distanze ravvicinate sono uno svantaggio di gioco, ma migliorano le prestazioni, soprattutto per i sistemi meno performanti.
  5. La risoluzione 3D migliora la nitidezza delle immagini specialmente quando si visualizzano giocatori o oggetti da molto lontano. Purtroppo ciò ha un impatto sulle prestazioni e di conseguenza causa cali di FPS e può generare lag e rallentamenti.
  6. Anche le ombre incidono sulle prestazioni, impostarle su Off per le migliori prestazioni, ma in caso contrario, regolare in base alle preferenze personali.
  7. L’Antialiasing migliora la resa complessiva dell’immagine soprattutto per risoluzioni Full HD o inferiori. Impostare su Off per le migliori prestazioni, soprattutto a risoluzioni più elevate, altrimenti in base alle preferenze personali.
  8. Il Motion Blur crea un effetto di sfocatura ogni volta che si sposta rapidamente la vista. Anche se può sembrare bello, specialmente con frame rate più bassi, incide molto sulle prestazioni complessive. Disabilitare questa impostazione se si vogliono migliorare le performance.
  9. Le textures permettono di definire in modo accurato l’immagine riprodotta, più la qualità della texture è alta e più l’immagina sarà definita, viceversa con textures settate su una bassa qualità avremo un’immagine non particolarmente nitida. Anche questa opzione incide molto sulle performance, tenere le textures su qualità bassa per migliorare le prestazioni (soprattutto con schede economiche con VRAM da 2GB o meno).
  10. Effetti quali lampi, fumo, esplosioni, ecc… sono belli da vedere in game ma riducono le prestazioni su sistemi poco performanti. Impostare questi effetti su bassa qualità se si riscontrano problemi di lag e rallentamenti.
  11. L’opzione di post-elaborazione serve per migliorare l’illuminazione e la miscelazione dei colori e dare una vivacità maggiore all’immagine. Non ha un grosso impatto sulle prestazioni complessive, quindi può essere impostata seguendo il proprio gusto personale.

Come risolvere Lag di rete su Fortnite

Nel caso in cui dopo la modifica delle impostazioni di gioco elencate in precedenza, si riscontrano ancora problemi di lag e rallentamenti su Fortnite, è probabile che i lag siano dovuti ad un problema di rete. I giochi multiplayer online fanno affidamento sulla bassa latenza per funzionare correttamente. Le reti mal configurate sono particolarmente problematiche in questo senso, poiché aumentano la latenza e peggiorano l’esperienza di gioco. Vediamo come procedere in casi da lag dovuti alla rete.

  1. Utilizzare un cavo Ethernet è la prima cosa da fare. Il WiFi è comodo, questa tecnologia si è molto migliorata negli ultimi anni, ma è ancora soggetta a latenza più elevata ed a maggiori interferenze di rete. Per un’esperienza di gioco migliore e senza lag e rallentamenti utilizzare il cavo Ethernet è la soluzione migliore.
  2. Abilitare il QoS nelle impostazioni del router. Il QoS viene utilizzato per assegnare delle priorità a determinati pacchetti sulla rete. Se disponibile, questa impostazione darà la priorità alle applicazioni sensibili alla latenza come giochi online e servizi VoIP. Questo è ottimo per le connessioni con larghezza di banda limitata e di solito avrà effetti minori su streaming video e applicazioni non sensibili alla latenza di rete.
  3. Ridurre l’attività di rete in background. Ovviamente download ad alta velocità, l’uso di torrent e streaming video in contemporanea con le sessioni di gioco hanno l’effetto di aumentare ulteriormente il lag di rete. Se si gioca a Fortnite disattivare e perlomeno ridurre tutte queste attività di background che occupano banda.

 

Come risolvere lag e rallentamenti su Fortnite ultima modidfica: 2019-12-18T10:31:39+00:00 da Electropage

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per una migliore navigazione.
E' possibile abilitare e disabilitare i cookie in qualsiasi momento. Cliccando su "Accetta"
permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi