Correggere gli errori dell’hard disk con CheckDiskGUI

CheckDiskGUI, una comoda utility che dona un'interfaccia grafica a chkdsk. All'apertura mostra i dischi installati nel PC in modo da poter selezionare quelli su cui avviare il controllo e correggere automaticamente gli errori logici riscontrati nel filesystem.

E’ una delle parti principali del nostro Pc, nonchè la più delicata perchè contiene i nostri preziosi dati e le informazioni salvate. Si stiamo parlando dell’hard disk, il componente hardware di vitale importanza e a cui affidiamo i nostri files. Questo componente è normalmente il più utilizzato e proprio per tale motivo è soggetto a improvvise rotture, quindi è buona norma tenere sempre sotto controllo e verificare la presenza di eventuali errori.

Rompere un’hard disk e renderlo illeggibile è una delle cose peggiori che possa capitare ad un computer, non per il componente in se ma per la mole di dati che andrebbe persa. A questo punto sicuramente vorrete controllare le unità disco locali per quanto riguarda la struttura del filesystem, i file danneggiati e altri errori di disco comuni in Windows per essere sicuri che sia tutto a posto. Gli hard disk sono componenti molto delicati e se usati molto potrebbero riportare vari errori e malfunzionamenti. Controllarli in maniera costante é un lavoro necessario da effettuare regolarmente.

Correggere gli errori dell’hard disk con CheckDiskGUI

Purtroppo, l’utilità nativa del controllo delle unità disco per la scansione degli errori e dei problemi non è facile da usare. Per eseguire questa utility, inclusa in Windows, bisogna cliccare su “Start” e nella finestra “Esegui” digitare “chkdsk”, ed il tool verrà eseguito a riga di comando. Può risolvere importanti problemi del disco, ma è un’utility un po’ occulta in Windows, ed essendo accessibile solo tramite linea di comando non è di facile utilizzo per tutti gli utenti. Per migliorarne la facilità d’uso nasce CheckDiskGUI, una comoda utility che dona un’interfaccia grafica a chkdsk. All’apertura mostra i dischi installati nel PC in modo da poter selezionare quelli su cui avviare il controllo.

Una volta esaminata l’integrità dei dischi fissi e dei floppy disk, CheckDiskGUI è in grado di correggere automaticamente gli errori logici riscontrati nel filesystem. Il processo di scansione (running) viene visualizzato nel Message Box. Nella finestra in basso, vengono visualizzati il numero totale di file sottoposti a scansione. Potremo decidere se applicare o meno le correzioni ed effettuare operazioni di recupero, cliccando l’opzione corrispondente. Abbiamo infatti a disposizione tre tipi di scansione: Read Only, Fix e Fix and Recover (a differenza di Fix and Recover, l’opzione Fix ripara gli errori presenti sull’hard disk senza tentare il recupero dei dati).

Correggere gli errori dell’hard disk con CheckDiskGUI

In questo modo nel caso in cui il software riscontrasse vari malfunzionamenti ed errori sará possibile correggere, riparare e recuperare ogni elemento danneggiato trovato. Il programma è semplice e rende parecchio più comodo l’uso della funzione chkdsk: di sicuro un software molto utile a tutti e da utilizzare con una certa frequenza e costanza in modo da preservare i propri HD ed averne sempre un funzionamento ottimale. CheckDiskGUI é compatibile con Windows nelle versioni NT, 2000, XP, 2000, Vista e Seven ed è gratuito.

Correggere gli errori dell’hard disk con CheckDiskGUI ultima modidfica: 2011-09-09T10:53:46+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi