Criptovalute e Contratti Smart, facciamo chiarezza

Come funzionano le criptovalute e cosa sono gli account di accesso ai portafogli software e hardware, cosa rappresentano i Contratti Smart e a cosa servono

Cryptocoins, o in italiano criptovalute, sono una nuova forma di valuta digitale alimentata da un tipo di tecnologia chiamata blockchain. Bitcoin è un esempio di criptovaluta. Ethereum, Ripple, Litecoin e Monero sono alcuni altri tipi di criptovalute comunemente usate. Questa nuova tecnologia ha visto l’arrivo di una serie di nuove parole e frasi per molti ancora sconosciute e che un decennio fa praticamente non esistevano. Proprio per questo possono causare confusione tra i nuovi utenti che cercano oggi di approcciarsi al nuovo mondo delle criptovalute. Spesso, ad esempio, possono generare confusione le parole account delle criptovalute o Contratti Smart. Vediamo che ruolo rivestano questi due termini nel mondo delle criptovalute.

Gli account delle criptovalute non esistono davvero

Poiché la criptovaluta viene di solito descritta come una nuova tecnologia, è comprensibile che i nuovi utenti credano di dover registrare un account allo stesso modo in cui le persone devono iscriversi a Facebook e Twitter prima di poter iniziare ad usare questi servizi. In realtà, però, le criptovalute sono semplicemente una forma di valuta e non hanno un sistema di account diretto ad esse collegato. Non è necessario creare un conto in dollari o in euro per inviare e ricevere denaro. Non è necessario un account Bitcoin per utilizzare Bitcoin, ad esempio. Quando gli utilizzatori di criptovalute menzionano un account di crittografia, potrebbero fare riferimento (erroneamente) ad un portafoglio di criptovaluta o ad un servizio di terze parti che gestisce Bitcoin e altre criptovalute.

Cos’è un portafoglio di criptovaluta?

Un portafoglio è un pezzo di software che contiene le chiavi private che concedono l’accesso ai fondi di criptovaluta sui rispettivi blockchain. Senza un portafoglio, non è possibile accedere ad una criptovaluta. La maggior parte delle app criptate per smartphone disponibili negli store iTunes o Google Play sono portafogli software per conservare, ricevere e spendere criptovaluta. E’ possibile anche scaricare portafogli software per desktop come Exodus Wallet. I dispositivi fisici reali utilizzati per archiviare e utilizzare criptovalute sono chiamati portafogli hardware e dispongono di portafogli software per funzionare ma utilizzano le chiavi fisiche come ulteriore livello di sicurezza.

Quali sono i più popolari servizi di criptovaluta?

Servizi popolari come Coinbase e CoinJar funzionano come banche di criptovalute. Consentono agli utenti di creare account (servizi non crittografici) sui loro siti Web che possono essere utilizzati per acquistare, scambiare e inviare Bitcoin, Litecoin, Ethereum e altre criptovalute. È importante ricordare che si tratta di servizi di terze parti che possono essere utilizzati per aiutare le persone a utilizzare la criptovaluta. Le criptovalute sono simili alle comuni valute nazionali, e come per esse, esistono modi leciti ed illeciti per guadagnarle così come metodi più affidabili di altri.

Cos’è un Contratto Smart?

Un contratto intelligente, detto comunemente Contratto Smart, è semplicemente un protocollo utilizzato per verificare, elaborare o negoziare automaticamente una serie specifica di condizioni durante una transazione su una blockchain. Sono una specie di contratti concordati da entrambe le parti e possono essere verificati dalla blockchain stessa senza il coinvolgimento di terze parti o autorità. A causa della natura della tecnologia blockchain, l’elaborazione delle informazioni tramite un contratto intelligente dovrebbe, in teoria, essere più veloce e più sicura rispetto al metodo tradizionale di invio di file online o trasmissione fisica dei dati di persona.

Ci sono meno possibilità che si commettano errori mentre i dati vengono elaborati istantaneamente e la blockchain stessa può verificare immediatamente la situazione. Tuttavia, non tutte le criptovalute supportano i contratti intelligenti. Bitcoin, che è facilmente la criptovaluta più famosa, non usa affatto Contratti Smart, mentre molti altre criptovalute come Ethereum li usano. In effetti, i Contratti Smart sono uno dei motivi per cui Ethereum ha raccolto tanta attenzione tra programmatori e sviluppatori. I Contratti Smart sono una tecnologia che può essere aggiunta alle crittografie dagli sviluppatori della valuta, sebbene una valuta potrebbe non avere la capacità di eseguire il contratto oggi, ma potrebbe farlo in futuro.

I possibili casi d’uso per questi contratti includono la gestione delle aste e degli investimenti, la pianificazione dei pagamenti, la gestione dei dati e il crowdfunding. I Contratti Smart sono importanti per i numerosi modi in cui potrebbero migliorare una varietà di settori, ma per gli utenti di criptovaluta occasionali che vogliono semplicemente utilizzare questi servizi per fare shopping o per mantenere un investimento, non è qualcosa di cui preoccuparsi troppo.

Criptovalute e Contratti Smart, facciamo chiarezza ultima modidfica: 2018-05-06T11:30:29+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per una migliore navigazione.
E' possibile abilitare e disabilitare i cookie in qualsiasi momento. Cliccando su "Accetta"
permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi