Guida a CCleaner: pulizia e gestione avvio di Windows a portata di click

Guida a CCleaner: pulizia e gestione avvio di Windows a portata di click. Descrizione caratteristiche e funzioni del software di pulizia di registro e sistema CCleaner per Windows.

Una delle cose più importanti per tenere performante il nostro sistema Windows è sicuramente quello di tenerlo pulito da software inutilizzati, chiavi di registro di vecchi programmi installati, malware, cookie, cronologie di navigazione dei browser installati, files temporanei in cache ecc… Molti software assolvono proprio a questo problema, ma pochi racchiudono tutte le funzioni prima elencate come lo fa CCleanar. Il software sviluppato da Piriform racchiude davvero tutte le funzioni che un moderno ed efficiente sistema deve poter gestire: dalla disinstallazione dei programmi, alla gestione dei file temporanei, alla pulizia di registro e molto altro. In questa guida vogliamo mettere a fuoco le funzioni principali di CCleaner, quelle più utili e adatte all’utilizzo anche degli utenti meno esperti.

Guida a CCleanerInnanzitutto scarichiamo CCleaner dal sito di Piriform ed installiamolo. Noteremo subito che verrà aggiunta la voce dell’utility al menù del Cestino (basta cliccarci con il tasto destro), al menù Start di Windows e la classica icona sul desktop di Windows. A questo punto apriamo CCleaner e ci troveremo davanti l’interfaccia del programma abbastanza amichevole ma ricca di informazioni e funzioni. In alto, sotto il titolo della finestra, vengono mostrate le caratteristiche tecniche del sistema in uso, processore, memoria RAM, scheda video e la versione di Windows utilizzata. Nel menù di sinistra ci sono invece 4 icone:

  • Pulizia – permette la pulizia del sistema da cookie, cronologia di navigazione, documenti recenti in cache, appunti, memoria, cronologia dei download, dati temporanei utilizzati da Windows, dagli antivirus utilizzati e altri software come Java, Flash Player e firewall. Davanti ad ogni singola voce c’è un bottone che permette la selezione o la deselezione di ogni singola voce. Quando avremo selezionato i files da cancellare, basterà cliccare sul tasto Analizza affinche CCleaner eseguirà la scansione e ci elencherà nella finestra principale i files cancellabili con i Mb recuperabili. Cliccando su Avvia Pulizia inizieremo il processo di pulizia vero e proprio dei files che avremo precedentemente selezionato.
  • Registro – qui andremo a cancellare le chiavi di registro in disuso, programmi ad esempio cancellati che ancora contengono le proprie chiavi all’interno del registro di sistema, oppure di malware accidentalmente installati o più semplicemente chiavi di registro superflue. Anche in questo menù si può scegliere cosa cancellare: file DLL, estensioni non usate, ActiveX, applicazioni, Font, software obsoleto, esecuzioni autamatiche. Clicchiamo sul tasto Trova Problemi e ci verrà proposta una lista delle chiavi di registro cancellabili, successivamente clicchiamo su Ripara selezionati per avviare la cancellazione. Ricordiamoci di effettuare un backup del registro, così come ci viene proposto da CCleaner, se non siamo sicuri di ciò che stiamo facendo.
  • Strumenti – é suddiviso in quattro sottomenù: Disinstallazione programmi, Avvio, Ripristino Sistema, Bonifica Drive. Disinstallazione Programmi, come dice la parola stessa permette la disinstallazione dei software installati elencati nella finestra di CCleaner. Avvio è invece una funzione molto importante perchè permette la cancellazzione delle chiavi di registro dei programmi eseguiti all’avvio da Windows. Molti virus, una volta che si auto-installano sul Pc creano una chiave di registro che all’avvio fa eseguire il malware. Cancellandola non si permette più al virus di esguirsi ed è più facile cancellarlo. Inoltre si possono eliminare molte chiavi inutili di sofware che si auto-avviano allo start up di Windows aumendo così la velocità di avvio del sistema. Ripristino di sistema, crea automaticamente dei punti di ripristino in caso di installazioni di software particolari, o comunque imporatanti aggiornamenti del sistema, in modo che, in caso di malfunzionamenti, è possibile ripristinare Windows da una determinata data. Bonifica Drive, distrugge tutti i dati installati sui drive ottici e dischi fissi anche con molteplici sovrascritture per evitare definitivamente il recupero dei dati cancellati.
  • Opzioni – è la voce del menù che permette il setting del programma. Anch’essa è suddivisa in un’altro sottomenù: Impostazioni, Cookie, Personalizzate, Esclusioni, Avanzate. Impostazioni permette di configuare la lingua di CCleaner, l’avvio del programma allo start up di Windows, gli aggiornamenti, la velocità di cancellazione e altre funzioni secondarie. Cookie permette la selezione dei Cookie da tenere e quelli da cancellare. Molti siti internet funzionano solo con determinati Cookie, in questa finestra basta cliccare sui Cookie da tenere per evitare cancellazioni future. Personalizzate permette invece di selezionare cartelle e files extra da poter cancellare. Anche qui è tutto molto semplice, basta aggiungere il file desiderato cliccando sul tasto a destra Aggiungi. In seguito sarà possibile anche modificare o rimuovere questi files. Esclusioni è la funzione inversa, permette infatti di escludere determinate cartelle o file dalla pulizia. Avanzate permette di settare alcuni parametri di CCleaner come i file Windows Temp da cancellare, la chiusura del programma alla fine della pulizia, salvataggi di backup e messaggi di avviso.

ccleanerRiteniamo CCleaner davvero un ottimo strumeto, l’interfaccia molto semplice ed intuitiva permette davvero di fare tutto il necessario al nostro sistema. Consigliamo comunque agli utenti meno esperti di stare molto attenti a ciò che si cancella soprattutto nel menù Avvio della sezioni Strumenti: non bisogna mai cancellare servizi di Windows, Antivirus, Firewall, servizi audio e video perchè si comprometterebbe il corretto funzionamento del sistema. Inoltre è sempre buona norma effettuare il backup quando ci viene richiesto dal software.

Guida a CCleaner: pulizia e gestione avvio di Windows a portata di click ultima modidfica: 2011-05-13T08:11:46+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi