Max Payne arriva su iPhone, iPod ed iPad: prime impressioni

La recensione completa di Max Payne per iPhone, iPod ed iPad. Caratteristiche del gioco, gameplay e il download ufficiale su App Store.

La Rockstar Games, come ben saprete è la famosa software house creatrice di molte delle saghe più longeve del panorama videoludico moderno, stiamo parlando di Grand Thief Auto, e di Max Payne. Ultimamente la Rockstar si sta espandendo non solo sul mercato dei videogiochi per computer e console, ma anche su quello per smartphone e tablet. L’anno scorso ha lanciato con successo Grand Thief Auto III, per smartphone Android e iPhone, riuscendo perfettamente a rendere compatibili i controlli Touch dei dispositivi, con il gioco. E adesso ci riprova con Max Payne, dopo un decennio dall’uscita su PC e console, la Rockstar ha deciso di portare il gioco in primo piano su iOS, iPad, e ovviamente Android (in ritardo). Il gioco è sicuramente arrivato sul mercato in questo momento per pubblicizzare il nuovo capitolo di Max Payne, chiamato semplicemente Max Payne 3, e per permettere ai nuovi utenti di giocare a un titolo uscito più di 11 anni fa, e quindi rimettersi in pari con le nuove uscite della saga. Attualmente il gioco  è disponibile solo per i dispositivi Apple, è stato ribattezzato Max Payne Mobile, ed è un porting completo del gioco originale per PC e Xbox.

Per chi non lo sapesse, la storia inizia nel 1998 , e vede Max, il protagonista del gioco, tornare a casa, purtroppo questa è stata devastata da dei drogati, dipendenti da una droga chiamata Valkyr. Nonostante Max cerchi di aiutare la sua famiglia, trova la moglie e la figlia neonata brutalmente assassinati. Dopo questo tragico evento, Max si fa assumere dalla Drug Enforcement Agency (DEA) per poter rintracciare i responsabili della morte della sua famiglia e vendicarsi. La storia non è troppo complicata, ma sicuramente aiuta a impostare le basi del gioco, e a giustificare scene piuttosto raccapriccianti e calci ben piazzati.  Oltre che per la storia degna di un film,  Max Payne e meglio conosciuto per essere il primo gioco ad implementare il bullet time,  la capacità di rallentare il tempo e sparare al nemico di turno in modo facile e veloce. La storia è suddivisa in capitoli.  Il gioco è realizzato splendidamente, e su iPhone non ha rallentamenti o bug visibili.

Mentre la realizzazione tecnica è fatta magistralmente, i controlli sono di gran lunga, la parte peggiore del gioco. La colpa non può essere data del tutto allo sviluppatore, perché la quantità di comandi, e il tipo di gameplay del gioco lo rendono quasi impossibile da controllare con un touch screen. Per compensare i limiti del touchscreen, la Rockstar ha elegantemente offerto la possibilità di spostare i pulsanti virtuali su qualsiasi punto dello schermo, e inserito una serie di opzioni per facilitare i movimenti. I controlli di gioco, personalmente mi fanno mettere in discussione il futuro di titoli di questo calibro e dei porting in generale,  sui dispositivi portatili. La Rockstar Games ha sicuramente fatto tutto il possibile per farli funzionare al meglio, ma c’è ancora quel qualcosa che mi dice, che il tutto sarebbe molto più facile con un controller fisico come quello dell’Xperia Play, o con una tastiera bluetooth. Ma in definitiva, giocare a questo Max Payne Mobile è divertente esattamente come lo era 11 anni fa.

Max Payne MobileMax Payne Mobile supporta iPhone 3G – 4 – 4S, iPod Touch 4 e tutti gli iPad a condizione che questi dispositivi abbiano in esecuzione iOS 4.2 o superiore. La dimensione del download è 1.11 GB e gli utenti devono avere 17 anni per poter scaricare il gioco da App Store. Rockstar ricorda che il dispositivo dovrebbe essere riavviato dopo il termine del download per garantire prestazioni ottimali. Max Payne Mobile può essere acquistato da App Store per € 2.39.

Max Payne arriva su iPhone, iPod ed iPad: prime impressioni ultima modidfica: 2012-05-07T10:57:20+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi