I migliori giochi di inizio 2014 per iOS

Interessanti novità per i possessori di device iOS, verranno rilasciati a breve titoli davvero innovativi. Ecco le caratteristiche di ciascuno e i link diretti ai siti degli sviluppatori

Il 2013 è stato un anno molto buono per i giocatori iOS. Non solo hanno ricevuto il nuovo iPad Air , un nuovo chip A7 e il supporto ufficiale a livello di sistema operativo per i gamepad, ma gli stessi sviluppatori hanno superato se stessi e si sono spinti più lontano che mai su questi dispositivi. Fareste meglio a conservare più spazio possibile sui vostri iDevice, perché il 2014 sembra destinato a consegnare agli utenti alcune delle più belle esperienze videoludiche per dispositivi mobili fino ad oggi mai create. Ecco 9 dei giochi più belli da poco sullo Store di Apple o che verranno rilasciati a breve.

Project Godus
Project Godus è un god game che dovrebbe incarnare il giusto bilanciamento tra Popolus e Black & White, basandosi moltissimo soprattutto sulla libertà d’azione. Il gioco, esattamente come su Populus e Black & White, ci metterà nei panni di una divinità. Partendo dall’età della pietra ed apparentemente con la più totale libertà, il nostro compito sarà aiutare la popolazione a progredire, portandola sin oltre i confini dell’atmosfera terrestre. Per riuscire nella nostra impresa avremo però noi stessi bisogno della popolazione, dato che le particolari meccaniche di gioco prevedono un accrescimento dei nostri poteri mistici all’aumentare dei fedeli. Quello che sulle prime somiglierà molto ad un god game fatto di esclusivo terraforming, si trasformerà presto in qualcosa di ben più complesso. Ma il vero fulcro di Godus è il multiplayer. Al di là delle semplici partite online durante le quali più divinità si scontreranno a colpi di miracoli, Molyneux ha introdotto diverse meccaniche per favorire anche l’incontro tra giocatori, come ad esempio la possibilità di rinvenire alcuni potenziamenti sotto forma di trading cards, alcune delle quali potranno essere conquistate solo alleandosi, o scontrandosi, con altre entità divine.

Moebius
Moebius è un thriller metafisico in perfetto stile Dante’s Equation e Gabriel Knight, di cui è, secondo le stesse parole del creatore, l’erede spirituale. La trama è la seguente: il rettore Malachi è un antiquario alla continua caccia di manufatti in tutto il mondo. Dopo aver perso tutto in un incendio, viene ingaggiato da un milionario di Manhattan per indagare su una serie di eventi e raccogliere indizi con il suo meticoloso metodo. Ma il rettore si rende conto ben presto che gli eventi oggetto della sua investigazione hanno uno strano significato, che sconvolgerà la sua esistenza e il suo stesso modo di concepire il mondo.

Giochi iOS 2014Tales from the Borderlands
Tales from the Borderlands è la nuova avventura episodica sviluppata da Telltale Games e basata sull’universo di Borderlands. Telltale Games è divenuta famosa negli ultimi mesi in particolare per un gioco che è stato lanciato con le stesse modalità del titolo presentato ai VGX: The Walking Dead. Tales from the Borderlands è stato creato in collaborazione con Gearbox Games, la software house responsabile dei primi due Borderlands, giochi di ruolo/FPS fantascientifici davvero caratteristici. Non si sa ancora molto di questo titolo, ma dal trailer pubblicato in rete, il titolo sembra molto interessante.

Hay Day
Difficile annoiarsi con Hay Day che vi consentirà di costruire la vostra fattoria, coltivare la terra e allevare animali, vivendo a pieno contatto con la natura. Ci sono un sacco di cose da fare: dal produrre cibo a migliorare e personalizzare la propria fattoria, dal pescare al recarsi al mercato agricolo. Recentemente aggiornato per le feste natalizie, Hay Day è ancora uno tra i giochi gratis per iPhone e iPad più amati dagli utenti.

Lo Hobbit: i regni della terra di mezzo
Con il secondo capitolo della saga “Lo Hobbit” al cinema, potrete continuare a vivere nel fantastico mondo creato da Tolkien sul vostro iPhone o iPad, scegliere se combattere a fianco dei nani o degli elfi e spazzare via la terribile minaccia dei Goblin. Occhio all’orologio, di tanto in tanto, visto che il tempo vola mentre si gioca.

Tiny Troopers
Le dimensioni non contano di certo in questo divertentissimo gioco, dove un plotone di soldatini (è proprio il caso di dirlo) è impegnato in varie missioni, dallo sparare ai nemici al far esplodere strutture. Le campagne di Tiny Troopers sono una più bella dell’altra e nel complesso si rivela un gustoso passatempo. Recentemente aggiornato, è assolutamente da provare.

Broken Age
Broken Age si racconta con uno spirito leggiadro, fiabesco, buffo e spensierato, è divertente, ma mai esilarante, propone momenti drammatici, ma li immerge sempre in un tono un po sciocco, è Tim Schafer, nel bene e nel male, ed è per questo un qualcosa di incredibilmente raro nel mondo dei videogiochi. Broken Age narra le avventure di due ragazzi di età simile, Vella Tartine e Shay Volta, appartenenti a mondi all’apparenza diversi e privi di connessione: Vella vive in un mondo privo di particolari tecnologie, Shay ha come casa nientemeno che un’astronave. Sul piano delle meccaniche, Broken Age si presenta come un’avventura grafica di stampo classico, tutta oggetti da combinare e conversazioni ad albero, proponendo quella che di fatto sembra davvero una rilettura in chiave moderna del modello Lucasarts. Se quello studio lì stesse facendo ancora queste cose qua, probabilmente, le farebbe esattamente in questo modo, con questa cura per i dettagli, questa semplicità d’approccio e quest’attenzione al rendere tutto immediatamente semplice e comprensibile.

Mew-Genics
Mew-Genics si tratta di un gioco alquanto strano, secondo l’autore stesso “il gioco di gran lunga più strano a cui abbia mai lavorato” e considerando i precedenti c’è da aspettarsi di tutto. Non sono state rilasciate molte informazioni a riguardo, ma a quanto pare i giocatori avranno a che fare con strani esperimenti genetici che porteranno alla creazione di specie diverse di gatti. Il gioco è stato definito come “un incrocio tra The Sims e Pokemon con una spolverata di Animal Crossing e un pizzico di Tamagotchi”, cosa che senza dubbio suona invitante!

Football Manager Handheld 2014
Si tratta di uno dei giochi di calcio più popolari, molto amato dagli appassionati del genere. In Football Manager Handheld 2014 sono state introdotte delle novità, che non possono non essere ricordate, perché sono veramente capaci di fare la differenza. Infatti, non stiamo parlando soltanto di una grafica completamente rinnovata, a partire dai menu che si dimostrano piuttosto intuitivi. C’è veramente di più, a partire dal fatto che si ha la possibilità di scegliere tra più nazioni, anche all’inizio di una nuova partita. Tutto questo si configura come una maggiore mobilità all’interno dell’esperienza di gioco.

I migliori giochi di inizio 2014 per iOS ultima modidfica: 2014-01-29T12:37:04+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi