Nexus 5X e Nexus 6P, i nuovi smartphone di Google

Nexus 5X e Nexus 6P, in anteprima i nuovi terminali di Google prodotti da LG e Huawei. Ecco le caratteristiche tecniche, le funzionalità e i prezzi

Nel variegato mondo degli smartphone degli ultimi mesi sta sempre più prendendo piede l’idea di proporre varianti di uno stesso modello, non più un solo top di gamma, ma meglio due o addirittura tre, ognuno superiore all’altro di poco o preferibile per una qualche ragione. Così se Samsung, che già ci aveva abituati alla diarchia Galaxy S e Galaxy Note, si inventa il Galaxy S6, il Galaxy S6 Edge e poi ancora il Galaxy S6 Plus (senza dimenticare l’ultimo nato della famiglia Note), ed Apple prosegue la sua linea di iPhone con i modelli iPhone 6S e iPhone 6S Plus, ci pensa Google a completare il quadro aggiungendo ancor più confusione. Dopo mesi di indiscrezioni sui nomi, sui produttori e su quant’altro fosse possibile, finalmente siamo almeno alle certezze, quest’anno la gamma Nexus offrirà due terminali, il primo pensato da Google e prodotto da LG, il Nexus 5X, il secondo invece frutto del lavoro di Huawei, il Nexus 6P. Ma andiamo ad illustrare i nuovi Nexus 5X e Nexus 6P con la loro scheda tecnica.

LG NEXUS 5X

Il primo dei nuovi nati della serie Nexus di questo 2015 è il 5X, un ottimo smartphone prodotto da LG per il mercato della fascia alta, con un prezzo previsto per l’Italia di circa 479€ per la versione 16 GB e 590€ per quella da 32 GB. Parliamo di uno smartphone dalle qualità davvero notevoli, che è pensato per chi ama gli schermi generosi in dimensioni, ma non troppo. Infatti Nexus 5X ha un display IPS LCD da 5.2 pollici con risoluzione Full HD 424 ppi di densità per pixel, protetto dall’ottimo sistema Gorilla Glass 3. Il processore del nuovo Nexus 5X è un sei core prodotto da Qualcomm, lo Snapdragon 808, che assicura ottime prestazioni senza i problemi di surriscaldamenti già noti del successore 810.

Nexus 5X e Nexus 6P

Troviamo inoltre una GPU Adreno 418 per i calcoli grafici e 2 gigabyte di memoria RAM, uno dei pochi fattori che fa storcere il naso, visto che non è un capriccio chiedere per certe cifre un pò di memoria in più. Anche lo storage interno di Nexus 5X non è proprio infinito, 16 o 32 gigabyte a disposizione del sistema e dei dati dell’utente e senza la possibilità di espansione. Troviamo infine due ottime fotocamere, da 12 5 megapixel, di cui la prima e principale capace anche di registrare video in 4K e una batteria da 2700 mAh che ci assicura senza fatica di arrivare a sera (o per lo meno dovrebbe farlo). Il sistema operativo presente su Nexus 5X è ovviamente Android Lollipop. A nostro avviso il prezzo di questo Nexus 5X rende il terminale fuori mercato, a queste cifre ci saremmo aspettati almeno un maggior quantitativo di memoria RAM, sempre ignorando il processore di fascia inferiore per gli ovvi motivi citati già sopra.

HUAWEI NEXUS 6P

Il secondo terminale è invece una produzione Huawei, disegnata e progettata da Google. Per quelli che valutano le dimensioni positivamente sul Nexus 6P abbiamo ben 5.7 pollici per un display AMOLED con risoluzione 1440 x 2560 pixel e con 515 ppi. La protezione è la ancor più moderna Gorilla Glass 4. Il processore è un octa core, abbiamo infatti un Qualcomm Snapdragon 810, segno che Google (o forse Huawei) non era disposta a scendere a compromessi e si sentiva capace di ridurre i problemi di surriscaldamento del processore. La GPU di Nexus 6P è Adreno 430 e troviamo finalmente 3 gigabyte di memoria RAM a bordo, mentre lo storage interno arriva a 128 GB, pur non restando espandibile.
Il reparto multimediale invece cambia di poco rispetto al Nexus 5X, troviamo solo una fotocamera secondaria da 8 Megapixel invece che 5, il resto è uguale. Su Nexus 6P aumenta invece la capacità della batteria che arriva a ben 3450 mAh, mentre il sistema operativo in uso è sempre l’ultima versione di Android.

Il prezzo di Nexus 6P sale drasticamente rispetto a Nexus 5X, parliamo di 699€ al lancio. Un prezzo decisamente alto ma che può esser giustificato meglio dell’altro terminale, qui parliamo di un top di gamma a tutto tondo, e ormai le cifre che girano sono queste anche dando un’occhiata alla concorrenza. Mentre probabilmente il seppur valido Nexus 5X non può valere quasi 500€ con un hardware che presenta decise lacune.

Nexus 5X e Nexus 6P, prime impressioni

Nexus 5X e Nexus 6P, i nuovi smartphone di Google ultima modidfica: 2015-10-22T10:51:34+00:00 da Gianluca
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi