Nintendo 3DS, la console portatile per giocare in 3D

Nintendo 3DS, la console portatile per giocare in 3D. La nuova console Nintendo 3DS ha uno schermo tridimensionale.

Nintendo 3DS è l’ultima console portatile della Nintendo disponibile sul mercato italiano nelle colorazioni azzurro (Aqua Blue) e nero (Cosmos Black). La console nipponica è però compatibile soltanto con i giochi dell’area europea-australiana, in quanto Nintendo ha scelto di riconfermare l’uso del Region Lock, ma offre una retrocompatibilità con le cartucce del DS classico che continueranno a funzionare, anzi sarà perfino possibile emulare i vecchi classici del glorioso catalogo Nintendo scaricati dallo shop ufficiale. A livello tecnico, Nintendo 3DS convalida tutto ciò che è stato mostrato dai prototipi nei mesi passati. La novità principale la dice il nome stesso della console: Il 3DS supporta la visualizzazione in tre dimensioni senza l’uso dei classici occhiali grazie al controller integrato Parallax che è in grado di mandare le immagini alternativamente a un occhio e all’altro creando l’illusione del tridimensionale. “La dimensione aggiuntiva della profondità nel 3D consente ai giocatori di valutare meglio le distanze, oltre ad offrire agli sviluppatori un nuovo strumento per creare giochi ed esperienze che implicano il gioco in altezza e in profondità” ha dichiarato Shigeru Miyamoto, il videogame designer di Nintendo che ha introdotto per la prima volta i giochi tridimensionali con Super Mario 64.

Caratteristiche tecniche Nintendo 3ds

Nintendo 3DS è dotato di uno schermo superiore 3D autostereoscopico di 3,53 pollici (risoluzione 320 x 240 pixel) e di un touch screen inferiore di 3,02 pollici. Possiede inoltre tre fotocamere, una interna e due esterne (queste da 0,3 megapixel, 640×480), per garantire l’effetto tridimensionale e per scattare foto in 3D. Include anche un sensore al movimento e uno Slide Pad che permette un controllo analogico a 360 gradi. Più avanti, promette Nintendo, arriveranno anche trasmissioni TV e film noleggiabili, grazie alla partnership con Eurosport e Sky. Sul lato connettività WiFi (la 3DS ha il modulo Wi-Fi 802.11 b/g di Atehros), la console portatile propone due distinte modalità di funzionamento: StreetPass e SpotPass.

Nintendo 3DS cosmo black

La prima serve per giocare in multiplayer e scambiare dati con altri 3DS nei paraggi (anche con la console in stand-by) mentre la seconda modalità serve per agganciarsi ad un access point e accedere al web. La batteria è da 1300mAh ed è ricaricabile completamente in 3.5 ore, più o meno lo stesso tempo in cui si scarica col 3D attivato e uso intensivo. Altrimenti può salire anche a 8 ore con un uso più tranquillo. Nel periodo di lancio tra marzo e giugno verranno commercializzati venticinque nuovi titoli. In Europa il rilascio è previsto per il 25 marzo 2011, il prezzo 259 €.

 

Nintendo 3DS, la console portatile per giocare in 3D ultima modidfica: 2011-05-06T09:55:29+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi