PlayStation 4, anteprima della nuova console di Sony

Sony PlayStation 4 è la nuova console da gioco presentata lo scorso mese. Le caratteristiche tecniche, le novità introdotte e i probabili prezzi al pubblico

Le console da gioco negli ultimi anni si sono diffuse a macchia d’olio, grazie sopratutto all’innovazione videoludica che queste portano di versione in versione. Era il 1994 quanto usci sui mercati mondiali la prima generazione della PlayStation. La console permetteva l’ uso dei CD Rom, il salvataggio su memory card e l’ esecuzione di giochi in 3D. Con l’inizio del nuovo millennio invece, ci fu un totale rinnovamento della console, che passo alla seconda versione, chiamata semplicemente PlayStation 2. La console di casa Sony oltre ad eseguire giochi, questa volta permetteva anche di ascoltare della musica e di visualizzare immagini e video in DVD. Fu introdotta la possibilità di connettere la console ad internet e fu venduta in due versioni, rinominate Slim e Fat.

Sony PlayStation ha fatto la storia delle console di gioco

Visto l’ enorme successo acquisito sul piano mondiale, fu creata una versione portatile, di poco più potente della PlayStation 2 chiama PSP (PlayStation Portable), commercializzata a partire del 2006, proprio quando Nintendo cominciò a vendere i primi modelli del Nintendo DS, e anche questa volta il successo fu immediato. Proprio in quel periodo fu lanciata la terza generazione dell’ ormai famosa console, diventata nel frattempo, il nome generico con cui tutti i profani in materia si riferivano alle console da gioco, simbolo dello strapotere acquisito dall’ azienda nipponica. La terza serie, fu la generazione dell’ alta definizione, infatti tutti i giochi avevano una risoluzione di 1080p e hard disk capienti da 20, 60 GB e 80 GB NTSC. La PlayStation 3 è retro compatibile con la maggior parte dei giochi delle precedenti PlayStation e PlayStation 2 La PlayStation 3 è anche una console multimediale: al suo interno infatti si trova un ottimo lettore Blu-ray Disc, che consente di guardare film in alta definizione fino a 1080p su un televisore Full HD. La console legge anche CD-ROM, Super Audio CD e DVD-ROM. Sul disco rigido è possibile immagazzinare file musicali, fotografie digitali, film e video in genere. Dal dicembre 2007 tramite l’aggiornamento firmware 2.10 la console gestisce anche i filmati DiVX e VC-1. Si possono immagazzinare su disco rigido anche i dati contenuti nella memoria della PlayStation Portable o di una pen drive previo collegamento tramite USB. Nel frattempo la PSP ha avuto anche varie versioni, chiamate rispettivamente: PSP Go, e PSP Vita.

PlayStation 4, ecco le caratteristiche della quarta generazione

Sono passati ben 7 anni dall’ uscita dell’ ultima incarnazione della console e in molti hanno cominciato a sentire il bisogno di un ricambio generazionale della console, che finalmente è stata presentata ufficialmente nel mese di Febbraio. Le specifiche tecniche della console sono di prim’ordine, infatti la nuova PlayStation 4 dispone di una CPU AMD x 64 e una GPU Southern Island. Questo significa che sarà in grado di supportare una risoluzione pari a 4096 x 2160 per le immagini mentre i giochi 3D potranno essere giocati in 1080p. A termine di paragone, la PS3 pur avendo una risoluzione pari a 1080p, poteva arrivare con i giochi 3D, “solo” fino ad una risoluzione massima di 720p.

Controller PlayStation 4Sul fronte hardware inoltre troviamo un Hard Disk built-in, (Sony non ha ancora specificato a quanto ammonterà la memoria interna standard della console), Blu-Ray Drive 6X, DVD 8X, 3 porte USB 3.0, porta Gigabit Ethernet, Wi-Fi 802.11 B/G/N e Bluetooth 2.1, HDMI, Analog-AV e uscite digitali ottiche. Abbiamo anche la certezza che nativamente la PS4 non sarà retro compatibile con i vecchi giochi per PlayStation 3 e in molti se ne sono lamentati. Tuttavia, un recente rumor suggerisce che gli utenti saranno in grado di utilizzare i giochi per PS3 online. Interessante anche l’integrazione con i movimenti di gioco in sitle Microsoft Kinect, che permettono al giocatore di giocare senza un controller, si suppone che questa sarà una caratteristica standard sulla PlayStation 4. I Developer Kit di PlayStation 4 sono dotati di 4 GB di RAM ma la console destinata agli utenti, apparentemente possiede 8 GB di RAM.

Il nuovo controller della PlayStation 4

Di seguito è riportato una immagine di quello che sarà  il controller della nuova PlayStation, che pur essendo praticamente identico a quello disponibile nelle vecchie console,  possiede in più un piccolo display touch screen che potenzialmente verrà utilizzato per gli usi più disparati. La luce sulla parte superiore del joypad, indica un sensore di movimento come quello di PlayStation Move e sempre dall’ immagine possiamo capire che sul controller è presente anche un microfono integrato, che consentirà di accedere a delle funzioni vocale, esattamente come accade oggigiorno su iPhone con Siri. L’aggiunta principale al controller però è il tasto “Share“, che permette di registrare, editare e caricare filmati di gioco e condividerli online con i propri amici. Si è anche detto che tutti i possessori di PlayStation Vita, potranno utilizzare la console, come controller alternativo a quello standard, con cui verranno raddoppiate le funzioni base dei giochi, lo stesso discorso vale anche per gli smartphone Android della serie Xperia, prodotta da Sony stessa.

Sul piano sociale, la PlayStation dovrebbe innovare ancora una volta. Se con le precedenti console era nato il PlayStation Network, con questa nuova incarnazione il lato social si fa ancora più evidente, in quanto potremo utilizzare il nostro profilo come un vero e proprio social network inerente alle nostre partite e alle nostre preferenze di gioco. Cosa arricchita dalla già citata possibilità di registrare le proprie partire e condividerle online con i nostri amici.

Anche se la PS4 è stata annunciata meno di un mese fa, è improbabile che arrivi nei negozi entro qualche mese. Sony probabilmente lancerà la console in Giappone e possibilmente anche negli Stati Uniti  in tempo per Natale, ma quasi sicuramente da noi arriverà con l’ anno nuovo. In molti hanno ipotizzato a quanto potrebbe ammontare il costo della console, ma ormai la società giapponese ci ha abituati da tempo a mettere sul mercato una console a diversi prezzi, a seconda dei giochi incorporati all’ interno, allo storage messo a disposizione dell’ utente e dagli accessori disponibili. Sulla base di varie voci di corridoio, un buon punto di partenza è di circa 300 €. Non ci rimane altro da fare, che aspettare, e vedere quali novità spunteranno fuori prima dell’ inizio dell’ anno nuovo, perchè come già detto, ci saranno probabilmente differenti pacchetti di console vendute con diversi giochi inclusi. Ecco il sito ufficiale della nuova PlayStation 4.

Trailer PlayStation 4

PlayStation 4, anteprima della nuova console di Sony ultima modidfica: 2013-03-29T15:28:56+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi