Samsung Galaxy Note 3 Vs Sony Xperia Z Ultra

Confronto fra il Samsung Galaxy Note 3 e il Sony Xperia Z Ultra. I due nuovi phablet hanno caratteristiche tecniche di prim'ordine, vediamo in questo articolo qual è il migliore

Samsung ha sicuramente dato il via all’era phablet con il primo Galaxy Note, lo smartphone con schermo da tablet è senza dubbio piaciuto al pubblico mondiale, ma da allora ha visto molti sfidanti rivendicare il titolo di miglior phablet dell’anno. Il Sony Xperia Z Ultra è uno di quei sfidanti e non mostra segni di cedimento neanche alla luce del recente lancio del Samsung Galaxy Note 3. Vediamo le princinpali differenze fra i due phablet. Parlando di display, che senza ombra di dubbio è la parte più importante, l’Xperia Z Ultra ha un enorme schermo da 6,1 pollici, invece il Samsung Galaxy Note 3 ha un display super AMOLED da 5,7.  Sicuramente il Sony ha uno schermo che si avvicina più ad un tablet che ad un semplice phablet, questa caratteristica lo pone quasi in concorrenza anche con i tablet da 7 pollici. Il display del Samsung Galaxy Note 3 ha una risoluzione pari a 1080 x 1920, ciò significa che è un Full HD ed ha una densità per pixel pari a 386 ppi. Discorso diverso invece per il nuovo Xperia Z Ultra, che ha una densità di pixel che arriva solo fino a 342 ppi, anche se è sostenuta dal display Triluminous di Sony. Il più leggero e il più piccolo dei due è quindi il Samsung Galaxy Note 3, con un peso di soli 168g. Le sue dimensioni sono pari a 151,2 x 79,2 x 8,3 millimetri.

Samsung Galaxy Note 3 Sony Xperia Z Ultra

Pricipali differenze hardware fra Galaxy Note 3 e Xperia Z Ultra

Il Galaxy Note 3 e l’Xperia Z Ultra hanno entrambi un processore molto potente, stiamo parlando dello Snapdragon 800. Questa CPU ha un clock di 2,2 GHz sul dispositivo Sony e un clock di 2,3 GHz sul dispositivo della casa coreana. Il Galaxy Note 3 possiede anche una maggiore quantità di RAM, con i suoi 3 GB infatti, il dispositivo coreano è sicuramente tra i phablet più potenti al mondo. Invece sull’ Xperia Z Ultra possiamo trovare solo (si fa per dire) 2 GB di RAM, che sicuramente non sono pochi, ma che non possono competere con il Note 3. Passando invece alle fotocamere dei due dispositivi, possiamo dire che il Samsung Galaxy Note 3 è dotato di un enorme fotocamera da 13 MPX, con una fotocamera anteriore da ben 2 MPX, capace di girare video a 720p. La fotocamera del Samsung Galaxy Note 3 possiede inoltre molte modalità fotografiche ed è palese che è stato fatto un lavoro accurato. Le foto scattate infatti, si dimostrato sempre chiare e luminose, anche se scattate in ambienti bui. Il Sony Xperia Z invece, possiede solo una fotocamera da 8 megapixel, che pur avendo un ottima qualità, è un pò scarsina per un phablet di fascia alta. Così come il Samsung, anche questo dispositivo supporta la registrazione video in Full HD.

Il Samsung Galaxy Note 3 possiede una batteria da 3200 mAh, che pur non essendo il massimo visto la grandezza del display, è senza dubbio è una batteria di tutto rispetto, capace di durare perlomeno un giorno intero. Per quanto riguarda il Sony Xperia Z Ultra, abbiamo una batteria un pò più piccola. Infatti questa è da 3000 mAh, senza dubbio la differenza tra le due batterie non è molto rilevante, ma i 200 mAh in più del Galaxy Note 3 fanno sicuramente comodo. Tuttavia la cosa più impressionante è che è il Sony Xperia Z Ultra può stare in standby ben 820 ore ininterrotte prima che si scarichi la batteria, più del Galaxy Note 3 che con le sue 585 ore non regge il confronto, pur avendo una batteria maggiorata.

Samsung sostiene da tempo la politica delle micro SD, il che significa che oltre ai canonici 16 e 32 GB di memoria interna, è possibile espandere ulteriormente la memoria del dispositivo con una micro SD fino a 64 GB. Il Sony Xperia Z Ultra invece, è dotato di solo 16 GB di memoria interna. Purtroppo non è possibile scegliere il dispositivo in base alla memoria interna, perché non esiste alcun modello da 32 GB. Per fortuna, le micro SD fino a 64 GB sono supportate anche sul Sony, per cui è possibile espandere la memoria del dispositivo anche se avremmo preferito più scelta per quanto riguarda la memoria interna base. Una delle caratteristiche distintive di Xperia Z Ultra e Note 3 è la possibilità di utilizzare pennini e sistemi di input esterni. Due tecnologie completamente diverse che si sposano con una personalizzazione software agli antipodi e che vedono una suite S-Pen estremamente completa contro una Ui pulita e velocissima che offre alcuni programmi per il disegno oltre alla scrittura a mano. Concludendo, possiamo sbilanciarci affermando che il dispositivo che sicuramente la spunta è il Samsung Galaxy Note 3, che è possibile trovare ad un prezzo di 546 euro online. Il Sony Xperia Z Ultra invece ha un costo di 529 euro, per cui in molti potrebbero preferire spendere pochi soldi in più e accaparrarsi il dispositivo Coreano che è senza dubbio superiore sotto tutti i punti di vista. Ovviamente anche il Sony è un ottimo terminale, che confrontato con qualsiasi altro phablet avrebbe sicuramente la meglio, ma che purtroppo non riesce a spuntarla con il Note 3.

Samsung Galaxy Note 3 Vs Sony Xperia Z Ultra ultima modidfica: 2013-11-03T13:52:40+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi