Skipinput Rumola e Webvisum: compilazione automatica dei codici Captcha

Due addon per browser che permettono di risolvere automaticamente i codici Captcha. Guida e download di Skipinput Rumola e Webvisum.

Internet è invasa dai servizi Captcha. Qualsiasi cosa si voglia fare come scrivere un commento, partecipare ad un sondaggio, iscriversi ad un servizio, compilare moduli online oppure semplicemente fare login ai siti web o recupere la password di accesso, bisogna sempre riempire il famoso codice Captcha, fatto di simboli, numeri e lettere casuali, leggibile in modo distorto, in un’immagine. L’acronimo deriva dall’inglese “Completely automated public turing test to tell computers and humans apart” (Test di Turing pubblico e completamente automatico per distinguere computer e umani). I Captcha sono utilizzati per impedire che i bot utilizzino determinati servizi, come i forum, la registrazione presso siti, la scrittura di commenti e in generale tutto ciò che potrebbe essere usato per creare spam o per violare la sicurezza con operazioni di hacking come il brute force. Ovviamente è un ottimo strumento di sicurezza che permette ai sviluppatori di limitare la mole di spam e attacchi esterni che si possono riversare su un sito web. Ma per i comuni internauti i codici Captcha generano spesso fastidio nel compilarli, spesso sono di difficile lettura e fanno perdere tempo. Sono sicuramente poco amati da chi, magari per lavoro, è costretto spesso a tirare ad indovinare i carratteri che compongono il codice anche più volte al giorno. Ma come molte volte succede, su internet c’è quasi sempre la soluzione a tutto. Gli sviluppatori di software non mancano e alcuni si sono messi in testa di aggirare il problema captcha con due semplici programmini (o meglio addon) che però saranno molto amati dagli utenti. Non sono molto conosciuti e per questo abbiamo deciso di presentarveli.

Skipinput Rumola

E’ un software permette il riconoscimento automatico Captcha dal browser web. Questo significa che se si naviga su qualsiasi pagina web che richiede di risolvere un codice Captcha digitando lettere e numeri dentro l’immagine, Rumola lo scrive automaticamente. Il servizio online non bypassa il codice craccandolo, semplicemente invia l’immagine ai loro server dove viene elaborato e rimandato sul browser dell’utente compilando il campo di verifica. Rumola funziona, per ora, solo su Chrome, Firefox e Safari e va installato come estensione del browser. Il servizio richiede l’iscrizione con un indirizzo Email esistente e da confermare ed è gratuito solo per una settimana o per 10 codici captcha risolti. I prezzi di Rumola sono relativamente bassi: si può pagare con Paypal o Google Checkout per avere 50 crediti a 1 Dollaro oppure 150 crediti per 2 Dollari. Ogni credito è un Captcha compilato automaticamente e correttamente. L’estensione non richiede alcuna configurazione e viene automaticamente associato al proprio account tramite cookie del browser. In ogni pagina che contiene un Captcha, Rumola riconosce la presenza del codice e rimane in attesa. Nel momento in cui si va a compilare il modulo o a scrivere un commento, inizia a processare l’immagine e, dopo poco alcuni secondi, il Captcha viene risolto e scritto senza bisogno che intervenga l’utente. Si può testare il suo funzionamento, gratis, su siti come Oknotizie o su alcuni blog Blogspot (oppure dopo aver sbagliato un po’ di volte la password su Facebook) dove compare il reCaptcha con due parole diverse dentro un’immagine che sarebbero da scrivere manualmente. Se non si vuole attendere, si può scrivere comunque il codice manualmente ed evitare di spendere il credito. Se il Captcha non venisse correttamente digitato e la sua rilevazione fosse errata, si può cliccare col tasto destro del mouse sulla casella e mandare la segnalazione di fallimento nel riconoscimento.

Webvisum

E’ un fantastico addon per Firefox (solo per versione 3.5) che ci toglierà di torno il problema dei Captcha in pochi istanti. Per poterlo usare è necessario un codice d’invito che vi deve essere inviato da qualcuno che ne è in possesso o dallo staff del sito ufficiale facendone richiesta. Dopodiché registriamoci al sito inserendo il codice d’invito (invitation code) ottenuto in precedenza. Ora, portata a termine la registrazione e confermata con il link nella mail di conferma, potremo scaricare Webvisum. Apriamo con Mozilla Firefox la pagina di Webvisum e clicchiamo il link “login o registrati” dove inseriremo username e password. Fatto il login, ci basterà aprire la pagina “download” e cliccare “permetti” per permettere l’installazione dell’addon. Una volta installato, ci sarà chiesto di riavviare il browser. L’addon alla prossima apertura del browser ci chiederà il nome utente e la password ottenuti con la registrazione sul sito di Webvisum, che andranno digitati solo adesso: scriviamoli e diamo “ok”.  Ora che l’addon è installato, quando ci troviamo nella casella editazione del codice Captcha, premiamo ctrl+f1 e Webvisum ci verrà in aiuto dicendoci che comando premere per farcelo dire. Di default la combinazione da premere per avere il codice immediatamente è alt+ctrl+6, che potremo comunque cambiare dal menu strumenti e dalle pagine relative alle opzioni di Webvisum. Premiamo questa combinazione e aspettiamo una ventina di secondi, finché webvisum ci dirà qualcosa del tipo “il tuo codice è pronto e copiato negli appunti, ti basta incollare!” A questo punto premiamo ctrl+v per incollare il codice e lo avremo li, pronto, tutto per noi. Il servizio è gratuito.

Fonti | navigaweb.net  –  manualissimo.it

Skipinput Rumola e Webvisum: compilazione automatica dei codici Captcha ultima modidfica: 2012-05-04T20:33:32+00:00 da Electropage

Iscriviti alla Newsletter settimanale

Potrebbe interessarti
One Comment

Add a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy