Wikipad 7, il tablet da gioco

Wikipad 7 è il tablet da gioco Android con controller micro USB, processore Tegra 3 quad core e GPU da ben 12 core, al prezzo di soli 249 dollari. Presto arriverà anche in Italia

I tablet inizialmente sono nati come versioni portatili dei laptop e versioni maxi degli smartphone. Gli scopi iniziali di questi dispositivi erano prettamente lavorativi, invece nel tempo sono diventati delle vere e proprie macchine da gioco, per cui non stupirà nessuno sapere che da qualche tempo stanno cominciando ad uscire sul mercato anche i primi tablet da gioco, con Android a bordo e tasti direzionali per poter giocare al meglio. Uno dei tablet da gioco appena usciti sul mercato è il Wikipad 7 e ha tutte le caratteristiche di un tablet di alta qualità ed è abbastanza resistente e con una batteria duratura, capace di durare anche un giorno intero. Il dispositivo ha la potenza di elaborazione che ci si aspetterebbe da un processore quad core Nvidia, utile per giocare agli ultimi titoli usciti.

Il Wikipad possiede un display touchscreen multicapacitivo da 7 pollici IPS (come si può ben intuire dal nome) con risoluzione pari a 1280×800 e densità pari a 216 pixel per pollice (ppi), ben 16 GB di memoria interna (con uno slot aggiuntivo micro SD capace di supportare fino a 32 GB) e una porta micro USB, GPS, accelerometro e giroscopio. Il suo telaio ultraleggero e sottile nasconde un processore NVIDIA Tegra 3 quad core, ottimizzato per il cloud gaming con una GPU Nvidia a ben 12 core. Con un aspect ratio di 16:10 e una fotocamera frontale da 2 megapixel, il tablet Wikipad offre una capacità di visualizzazione widescreen HD e un uscita HDMI per collegare il tutto ad una televisione HD. Il suo controller è collegato tramite micro USB e non tramite bluetooth, per avere la massima reattività durante l’ utilizzo. Il design ergonomico rispecchia il meglio del mercato attuale e i vari tasti, come il grilletto e la croce direzionale, sono stati progettati e testati per soddisfare tutte le dimensioni della mano. Il motivo per cui il controller viene collegato tramite micro USB, è che questo può facilmente essere rimosso, per poter utilizzare il dispositivo come un normale tablet da 7 pollici, per poi venire reinserito se invece decidiamo di farci una partita con il nostro videogioco preferito.

Wikipad 7 tablet da giocoSul Wikipad gira Android 4.1 Jelly Bean che offre praticamente tutto ciò che un tablet Google dovrebbe avere di questi tempi. C’è l’accesso ai vari servizi Google, la possibilità di scaricare applicazioni, giochi, riviste, musica e altro ancora dal Play Store. Tappando sul tasto home verrà lanciato Google Now o il browser Google Chrome, che è di serie. Al tablet sono aggiunte anche alcuni servizi Nvidia come il TegraZone e le applicazioni Nvision. Quest’ultima è essenzialmente un insieme di notizie e feed video inerenti a film, giochi e tecnologia in generale. E’ interessante, ma non offre nulla che un’applicazione di tipo feed non poteva già fare. Il tablet è un dispositivo PlayStation certificato, il che significa che PlayStation Mobile è supportata anche per ampliare il catalogo di giochi a vostra disposizione. Purtroppo il tablet non verrà aggiornato ad Android 4.3 , ma questo non dovrebbe essere un grosso problema. Vale la pena notare che è possibile utilizzare il controller per navigare tra la homescreen e le applicazioni da lanciare.

Come abbiamo già visto con l’Archos GamePad e Ouya, dispositivi di questo tipo solitamente escono con dei giochi ottimizzati già al momento del lancio. Il Wikipad è un tablet da gamer da 7 per cui è facile intuire che il porting è stato uno degli obbiettivi principali dei progettisti. Sul sito del Wikipad sono elencati oltre 100 giochi compatibili con Android. Fortunatamente al momento del lancio, sia Grand Theft Auto 3, Max Payne Mobile e Conduit HD sono tra i giochi supportati. Viene fornito con tre giochi preinstallati; l’FPS sparatutto Dead Trigger di Unity, il multiplayer online Shadowgun Deadzone e Hockey Nations per tutti i grandi appassionati di hockey. Quindi, dopo aver estratto la console dalla scatola, potremo iniziare già da subito ad  avere un’idea di ciò che il dispositivo è capace di fare. Come accennato in precedenza, avremo il pieno accesso al Play Station Mobile. Per chiunque abbia dato un’occhiata al negozio di recente, sarà facile notare che non c’è poi molta differenza tra i giochi presenti sul sito e i giochi che è possibile scaricare dal Google Play Store. 

wikipad 7Grazie al suo processore quad core Nvidia Tegra 3, con GPU a 12 core Nvidia e 1 GB di RAM, il dispositivo oltre ad essere un ottima macchina da gioco molto performante, si presenta anche come un ottimo tablet. Per l’uso standard infatti, abbiamo notato come le pagine web si caricano velocemente, le applicazioni vengono lanciare immediatamente e ogni gioco gira bene senza ritardi. Eseguendo dei test benchmark, il Wikipad 7 ha ottenuto un punteggio medio di 49,5 FPS collocandolo tra il Nexus 10, il Samsung Galaxy S4 Mini e HTC One Mini. Con AnTuTu Benchmark viene segnato un punteggio pari a 12845, collocandolo vicino ai Nexus 7 (12726), in ottima compagnia quindi. Questa non è una cosa così sorprendente considerando la somiglianza delle specifiche tecniche delle due macchine.

Il Wikipad è alimentato da una batteria da 4100 mAh che anche in questo caso si avvicina di parecchio alla durata media della batteria dell’originale Nexus 7 (4.325 mAh). Secondo la società produttrice del dispositivo, il tablet può tranquillamente essere utilizzato per più di 8 ore intensivamente. Usandolo normalmente invece, giocando sporadicamente, guardando qualche film e navigando sul web, il Wikipad 7 può arrivare a funzionare tranquillamente anche per più di un giorno intero.  Si tratta di una performance di tutto rispetto ed è il minimo che ci si aspetta da un tablet Android da 7 pollici con specifiche premium.

Concludendo possiamo dire che il dispositivo è sicuramente un ottima macchina da gioco, ma anche un ottimo tablet. La possibilità di poter staccare il gamepad dal tablet è senza dubbio un modo per poter risparmiare spazio e rendere il tutto meno ingombrante quando il tablet non deve essere utilizzato per giocare. A tutto ciò aggiungiamo le specifiche di prim’ordine e il prezzo relativamente basso, che si aggira sui 249 dollari in USA. In Europa, Italia compresa, verrà commercializzato a breve. Possiamo sicuramente dire che è uno dei migliori tablet da gioco attualmente presenti sul mercato, in relazione al rapporto qualità/prezzo.

Wikipad 7, il tablet da gioco ultima modidfica: 2013-09-06T14:07:48+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi