Windows Phone 7

Windows Phone 7, caratteristiche tecniche e presentazione del nuovo sistema operativo di microsoft per telefoni smartphone.

E’ il momento. Così recita lo slogan Microsoft che campeggia sui tabelloni pubblicitari di Milano e New York dove l’11 ottobre è stato presentato ufficialmente il nuovo sistema operativo mobile. Con Windows Phone 7, la nuova piattaforma mobile di Microsoft si rinnova radicalmente e vuole troncare definitivamente con il passato e con Mobile 6.5 soprattutto. E’ fuori di dubbio che la casa di Redmond si giochi parecchio con questo prodotto, in un mercato già piuttosto affollato, oltre che da Nokia con Symbian e dagli iPhone e Blackberry, anche dagli aggressivi Android.

Windows Phone 7 è una nuova idea di telefono, sviluppato insieme ai nostri partner per offrire ai consumatori la possibilità di restare in contatto con tutto ciò che amano, ovunque si trovino”, ha dichiarato Pietro Scott Jovane, Amministratore Delegato di Microsoft Italia. “Grazie ad una nuova interfaccia intuitiva e personalizzabile, unita all’integrazione con gli strumenti di produttività Office, ai giochi Xbox LIVE, alla musica e ai video Zune, Windows Phone 7 propone un’esperienza di utilizzo del cellulare completamente differente, facilitando l’accesso da parte dei consumatori a tutto il loro mondo digitale, sia professionale sia di intrattenimento, con un semplice touch”.

Vediamo come si presenta il nuovo sistema operativo Windows Phone 7. La funzione Start Screen permette di accedere immediatamente e direttamente ai contenuti di maggiore interesse. I riquadri animati Live Tiles mostrano in tempo reale aggiornamenti dal web, quali per esempio un aggiornamento di stato su un Social Network o un nuovo appuntamento a calendario. Nuovi Live Tiles possono essere facilmente creati dagli utenti a partire da qualsiasi contenuto: applicazioni, siti web, foto e musica. I 6 hub principali che compongono l’interfaccia utente (Contatti, Foto, Giochi, Musica+Video, Office e Marketplace) sono in grado di aggregare le informazioni e gli aggiornamenti web più significativi per ogni contenuto, cosicché l’utente possa interagirvi in modo semplice e immediato attraverso funzionalità esclusive basate sui servizi Microsoft, da XBox LIVE a Office, da Windows Live a Zune.

I brani musicali e i video preferiti, i giochi, i social network, Internet, le immagini: tutta la vita digitale degli utenti è a portata di un solo touch. Oltre a una serie di soluzioni diffuse a livello internazionale, al momento della disponibilità sul mercato gli utenti potranno scaricare le applicazioni ApertoDomenica, I’m a Tenor, La Gazzetta dello Sport, La Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, musiXmatch, Pagine Gialle, Rai.TV e TGCOM. Anche le applicazioni di DeAgostini S.p.A, Mediaworld, La Stampa, Virgilio Diretta Calcio saranno disponibili al lancio insieme a molte altre soluzioni sviluppate per l’occasione. Queste sono vere e proprie Apps scaricabili da Marketplace, cosi come quelle di iPhone: Microsoft ha deciso di seguire la strada di Apple, giudicata la più adatta al mercato degli smartphone. Sono già oltre 20.000 gli sviluppatori in Italia che hanno scaricato gli strumenti di programmazione per realizzare una nuova generazione di applicazioni per Windows Phone 7.

Insomma Microsoft ci crede, e sembra convinta che questo S.O. possa dare filo da torcere ad Android che sta continuando a guadagnare grosse fette di mercato: secondo Gartner il market share di Microsoft nel mercato smartphone è calato dal 9.3% al 5%, Android è balzato dall’1,8% al 17%, mentre Apple iPhone è salito dal 13% al 14%. Nokia è crollata dal 51% al 41%. Rim Blackberry è seconda in calo dal 19% al 18%. Sempre Gartner prevede che nel 2010 saranno venduti 270 milioni di smartphone nel mondo (in crescita del 56% rispetto al 2009), rispetto all’incremento del 19% del mercato Pc (a quota 368 milioni di unità).

I nuovi Windows Phone 7 saranno disponibilii n Italia a partire dal 21 ottobre: prodotti da HTC, LG e Samsung e distribuiti in Italia dai principali operatori tra cui Fastweb, H3G, TIM, Vodafone e Wind e in open market. Per Vodafone e LG ci sarà una partnership esclusiva. Per quanto riguarda il mercato americano, invece, durante la presentazione sono stati mostrati al pubblico i primi nove smartphone prodotti da Lg, Samsung, Htc e Dell e distribuiti da operatori del calibro di At&T e T-Mobile, che da novembre saranno in vendita negli Usa. Per quanto riguarda la clientela consumer, Microsoft ha annunciato che la software house Electronic Arts proporrà una versione di Sims 3 per telefoni WP7.

Secondo gli analisti, Windows Phone 7 segna una definitiva rottura con il passato, anche sul versante delle prestazioni, donando un utilizzo più omogeneo rispetto ai device con Android. Gli smartphone WP7 saranno sul mercato mondiale prima delle feste natalizie con la partnership di oltre 60 operatori telefonici, in 30 Paesi. L’ obiettivo di Microsoft è quello di rientrare tassativamente tra i primi 3 player del mercato entro il 2014. E’ presto per sapere se sarà in grado di farcela, sicuramente ha dimostrato, con la rivoluzione grafica di Windows Phone 7 che non ha convinto tutti, un enorme coraggio.

Windows Phone 7 ultima modidfica: 2011-05-05T09:47:06+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi