Accedere da remoto al computer dallo smartphone

Con Chrome Remote Desktop è possibile accedere e controllare un computer Windows o Mac, direttamente da smartphone Android o iPhone

Google ha reso possibile l’accesso ad un computer desktop Windows o Mac direttamente dal proprio smartphone, sia Android che iPhone. Tutto ciò di cui si ha bisogno è l’app Chrome Remote Desktop in esecuzione su entrambi i dispositivi. In questo articolo si fa riferimento ad un dispositivo Android interfacciato a Windows 10, ma il processo è lo stesso per iPhone e Mac. Il primo passo è installare Chrome Remote Desktop sia sul telefono che sul computer. È semplice sul telefono: basta andare nell’app store, cercare l’app Chrome Remote Desktop rilasciata da Google ed installarla. Sul computer occorre invece avere il browser Chrome, nel caso in cui non lo si abbia già installato, basta scaricarlo gratuitamente e procedere con l’installazione.

Ora occorre avviare Chrome dal computer e digitare chrome://apps nella barra degli indirizzi nella parte superiore della finestra. Fare clic su Chrome Remote Desktop per avviare anche l’app da smartphone e accettare le autorizzazioni necessarie se richiesto. Ora fare clic sul pulsante Inizia e selezionare il computer a cui si vuole accedere, dopodiché cliccare sul pulsante Abilita connessioni remote. Probabilmente verrà richiesto di installare l’host Chrome Remote Desktop, quindi seguire le istruzioni per farlo. Nel caso in cui Windows lo richieda, consentire all’installazione di apportare modifiche al computer.

Una volta installato anche l’host, che serve a comunicare con l’app dello smartphone, fare di nuovo clic sul pulsante Abilita connessioni remote. Questa volta, verrà chiesto di impostare un codice PIN univoco, minimo di sei cifre. Questo impedisce a chiunque altro di accedere al PC. In tutti casi le sessioni di Chrome Remote Desktop sono crittografate in modo che nessuno possa vedere cosa si sta facendo. Potrebbe essere richiesto di consentire all’app di apportare nuovamente le modifiche e verrà visualizzato un messaggio per confermare che le connessioni remote sono state abilitate. C’è anche un avvertimento per controllare le opzioni di risparmio energetico per impedire al computer di andare in sleep mode, se lo fa la connessione da remoto verrà interrotta.

Una volta configurato il tutto, per accedere al PC dal telefono Android, basta avviare l’app Chrome Remote Desktop. Assicurarsi di aver eseguito l’accesso con lo stesso account Google anche dal PC desktop, altrimenti il ​​computer non comparirà nell’elenco. Se è disattivato, il PC potrebbe aver perso la connessione a Internet, ma se tutto va bene si dovrebbe vedere il nome del computer visualizzato nell’app. Basta toccarlo e inserire il PIN impostato in precedenza per iniziare la sessione. Una volta che questi passaggi sono stati seguiti, è possibile accedere al desktop da remoto o persino autorizzare qualcun altro a farlo condividendo il PIN: un modo ingegnoso per consentire a un parente o ad un amico di risolvere un problema su un computer quando non si è presenti fisicamente.

Una volta connessi è possibile vedere il desktop di Windows, basta pizzicare lo schermo per ingrandire e rimpicciolire. Se si desidera spostare una finestra, bisogna premere a lungo sulla barra superiore, quindi trascinare con il dito per spostarla. In pratica il touchscreen del telefono controllerà il cursore del computer, ciò significa che funzionerà come un trackpad. Grazie a Chrome Remote Desktop si possono apportare piccole modifiche al proprio computer anche quando si è fuori. Se si desidera digitare il testo in un documento di testo, potrebbe essere necessario portare la tastiera manualmente, quindi scorrere verso il basso dalla parte superiore dello schermo e toccare l’icona della tastiera. È inoltre possibile digitare Ctrl-Alt-Canc al computer remoto toccando i tre punti accanto all’icona della tastiera. Potrebbe essere necessario per visualizzare la schermata di accesso per inserire la password di Windows ed eseguire la disconnessione per terminare la sessione.

Accedere da remoto al computer dallo smartphone ultima modidfica: 2018-08-18T10:03:44+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per una migliore navigazione.
E' possibile abilitare e disabilitare i cookie in qualsiasi momento. Cliccando su "Accetta"
permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi