Le migliori app per messaggiare e chiamare – 1 parte

Le migliori applicazioni per parlare e messaggiare gratis disponibili per smartphone Android, iPhone, Windows Phone e Blackberry. Caratteristiche per ciascuna e download

Fortunatamente dall’avvento di internet e ancor di più con l’introduzione degli smartphone, le distanze si sono accorciate talmente tanto che non esistono più scuse per non restare in contatto con qualcuno, anche se questo vive dall’altra parte del mondo. Le applicazioni per smartphone che permettono di chiamare e messaggiare anche con utenti dall’altra parte del mondo, ormai sono tantissime ed ognuna ha le sue caratteristiche che la distinguono dalle altre, per cui abbiamo deciso di dividere questo articolo in due parti, in modo da dare il giusto spazio a tutte le varie app attualmente disponibili. In questo articolo parleremo delle prime 7 app utili e valide per chiamare e messaggiare gratis in mobilità.

Snapchat

L’applicazione è diventata famosa per un motivo molto semplice: se installata su due dispositivi permette un rapido scambio di foto che si autodistruggono al massimo dopo dieci secondi. Facile a questo punto capire di che foto si tratti: quelle che non vorresti mai, per nessun motivo, lasciare in giro. E se qualcuno provasse a rubare l’immagine con la funzione cattura schermo dello smartphone, Snapchat ce lo segnala. Insomma è l’app giusta se amiamo frequentare determinate chat e scambi foto private attraverso lo smartphone. L’applicazione, che a prima vista potrebbe sembrare una cosa per poche persone, invece ha raggiunto proporzioni gigantesche: secondo uno studio di Jupiter Research, quello del mobile dating è uno mercato che nel 2013 ha raggiunto il valore di 1,4 miliardi di dollari. Snapchat è disponibile per iOS e Android.

Whatsapp

Senza dubbio la regina di tutti i messenger per smartphone (e quella che vanta più tentativi di imitazione) è Whatsapp, un’app che ci permette di inviare messaggi gratis via internet. Inoltre ha l’indubbio merito di essere davvero multi piattaforma, perché non costringe gli utenti a preoccuparsi di volta in volta del modello di telefono utilizzato dai propri contatti e dell’operatore di ogni singolo utente. Ha messo in moto una vera rivoluzione che ci farà abbandonare prestissimo i tradizionali SMS, così come anche agli MMS, visto che con Whatsapp è possibile anche inviare immagini, video e file audio. WhatsApp è disponibile per iOS, Android, BlackBerry, Windows Phone e Symbian.

migliori app per messaggiare e chiamareLine

Un’altra app di messaggistica che ha fatto notizia nel 2013 è Line, si sta espandendo rapidamente in tutto il mondo. Line permette di telefonare a tutti i proprio contatti in forma totalmente gratuita. Anche i nostri amici ovviamente dovranno aver installato l’app sul loro dispositivo, dopodiché ci basterà cliccare sul nome del contatto da chiamare e successivamente su Chiamate gratis. Da notare la qualità delle chiamate, che supera di gran lunga altri programmi VoIP ultra popolari come Viber e Skype. Line è disponibile per iOS, Android, BlackBerry, Windows Phone e Nokia Asha.

Vine

La filosofia di Vine è semplice: un video dalla durata di sei secondi che potete riprendere anche tagliandolo di sequenza in sequenza. Basta infatti tenere premuto un dito sul display per avviare la ripresa, toglierlo per interromperla, ripremerlo per avviarla di nuovo e così via, fino ad arrivare a sei secondi. Una volta completo potete rivederlo e condividerlo, con tanto di share su Facebook e Twitter. Su Twitter il video verrà visualizzato all’interno del tweet stesso creando così una sorta di estensione dedicata ai video per il social network. Vine è disponibile per iOS, Android e Windows Phone.

Instagram

Instagram è stata sin dall’inizio sia app fotografica sia social network, permettendo agli utenti di creare, condividere e di giocare con le foto e commentare. Instagram è maggiormente utilizzato come social network, ma ha anche la funzione per scattare le foto ed applicare alcuni filtri base. L’applicazione è attualmente nativa per iPhone ed Android, ma utilizzata anche da Windows Phone con applicazioni terze e da Blackberry con una stessa versione Android. Instagram per iOS e Android.

Viber

Viber è un’applicazione VoIP che sfrutta la connessione internet (funziona sia in 3G che in WiFi) per effettuare chiamate voce verso altri utenti Viber. In pratica è possibile chiamare gratuitamente qualsiasi amico che abbia installato la stessa applicazione. Viber non richiede alcun tipo di account o registrazione: una volta lanciato bisogna inserire il proprio numero di telefono ed attendere la ricezione di un codice tramite SMS. Una volta inserito tale codice nell’apposito box, Viber è attivo e perfettamente funzionante. Non mancano le novità con Viber che, oltre ad essere un servizio gratuito, è libero da banner pubblicitari i quali spesso peggiorano l’esperienza dell’utente. L’app si differenzia per l’ottima qualità del suono in alta definizione e per la semplicità dell’utilizzo. La sincronizzazione con la lista contatti dello smartphone avviene in automatico, per segnalare immediatamente chi già sfrutta il servizio. Viber funziona perfettamente in background senza incidere sulla durata della batteria, il che ti permette di ricevere messaggi, chiamate e notifiche da parte dei tuoi amici in ogni momento. Viber è disponibile per iOS, Android, BlackBerry e Windows Phone.

Pinterest

Pinterest è il portale web del momento, ha raccolto una quantità spaventosa di iscritti negli ultimi mesi grazie al passaparola su Facebook e Twitter e grazie alle app ufficiali e non per iOS, Android e Windows Phone. Il sito è uno spazio online dove chiunque può raggruppare come in una bacheca virtuale tutto ciò che preferisce e ama, in più può condividere foto, immagini e video in modo molto semplice, con i propri contatti.  I social network servono anche per lavoro, per crearsi contatti e per fare amicizie e Pinterest non sfugge da questo. Immaginate una bacheca da riempire con raccolte di immagini ognuna delle quali rappresenta una passione, un tema, un personaggio… qualsiasi cosa. Come fosse un elenco che descrive l’utente e lo “racconta” ai contatti. D’altra parte il nome deriva dall’unione di Pingboard ossia bacheca e Interest ossia interesse, ecco Pinterest è traducibile come bacheca degli interessi, delle passioni e delle preferenze. Pinterest è disponibile per iOS e Android.

Le migliori app per messaggiare e chiamare – 1 parte ultima modidfica: 2014-01-17T14:57:23+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione.
Scorrendo questa pagina senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su un
elemento o su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi