Le migliori app per ritrovare un iPhone perso o rubato

Grazie a queste app è possibile tracciare un iPhone perso o rubato, grazie al GPS comodamente da remoto, con la possibilità di bloccarlo e scattare foto

Perdere un iPhone o essere vittima di furto, è una di quelle situazioni in cui chiunque può andare nel panico. Non solo per la questione economica legata al valore dello smartphone in se, ma soprattutto per tutti i dati, le informazioni personali, contatti e numeri di telefono in esso contenuti. La perdita di uno smartphone è infatti uno di quegli eventi che rappresenta non solo un danno economico ma soprattutto una perdita ed una potenziale violazione dei propri dati personali. Essendo questo un evento che purtroppo accade sempre più di frequente e con un rischio maggiore in caso si possieda un terminale premium, con il tempo hanno proliferato molte app in grado di aiutare l’utente a recuperare l’iPhone perso o rubato. Vediamo qui di seguito quali sono a nostro avviso le migliori app per iOS che permettono ciò.

Trova il mio iPhone

Quest’app utilizza il servizio iCloud di Apple per localizzare il telefono smarrito. L’applicazione può essere impostata in modo tale da poter tracciare la posizione del telefono, bloccare il telefono da remoto, impostare una password o persino cancellare i dati da remoto. È gratuita e richiede l’accesso a un altro dispositivo iOS, a un Mac o a un computer connesso al Web in caso di perdita, per poter tracciare da remoto il terminale.

Device Locator

Anche Device Locator è un’app gratuita e funziona prima di tutto registrando un account online per poter poi tracciare la posizione dell’iPhone da remoto, ed eventualmente anche bloccarlo per impedire l’accesso ai dati sensibili da parte di un malintenzionato.

FoneHome

Anche FoneHome offre il tracciamento GPS degli iPhone persi o rubati, oltre alla possibilità di scattare foto a distanza (magari persino scattare una foto del ladro se si è fortunati), riprodurre un suono in modo da poter essere in grado di ritrovare il dispositivo se si è perso nelle vicinanze e tracciare alcune informazioni direttamente online.

Alcuni suggerimenti in caso di smarrimento del proprio iPhone

Se si è in possesso un Apple Watch sincronizzato con l’iPhone, si può utilizzarlo per cercare il dispositivo accoppiato. La funzione ping si trova nel centro di controllo di Apple Watch. Occorre toccare il pulsante ping e l’iPhone emetterà un suono, anche se è impostato su silenzioso o vibrazione. Se necessario basta continuare a premere questo tasto per avvicinarsi al terminale qualora sia nelle vicinanze.

Come funzione aggiuntiva, basta toccare e tenere premuto il pulsante ping per far lampeggiare il flash LED dell’iPhone se quest’ultimo è bloccato. Consigliamo comunque di impostare uno sfondo con tutte le proprie informazioni di contatto, come nome, numero di telefono alternativo ed email. Qualora qualcuno ritrovasse l’iPhone perduto, avrebbe tutti gli strumenti per contattare il legittimo proprietario per poterlo restituire senza recarsi dalle forze dell’ordine.

Le migliori app per ritrovare un iPhone perso o rubato ultima modidfica: 2018-06-11T17:34:18+00:00 da Electropage
Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per una migliore navigazione.
E' possibile abilitare e disabilitare i cookie in qualsiasi momento. Cliccando su "Accetta"
permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi