Le novità più interessanti: USB Dockingstation per Samsung Galaxy S3 Cerchi ricambi per iPhone? Rivolgiti a sifar.it Casino-rivista.it App spia per Android e iPhone

Programmi per spiare un telefono Android, Symbian o Windows Mobile

Programmi per spiare un telefono Android, Symbian o Windows Mobile. I programmi recensiti sono iphonespia flexispy guardian mobile remote tracker.

Condividi
Pubblicato il 5 maggio 2011 in Smartphone, Software

Spiare un cellulare è una delle attività più affascinanti e, nei limiti del legale, uno strumento davvero desiderato. Poter conoscere tutti i dettagli di telefonate ed sms della propria metà o di amici e parenti nonché conoscere esattamente, in qualunque momento, dove si trovano, potrebbe avere effetti davvero inaspettati anche nella propria vita privata. Naturalmente, è bene ribadirlo sin da ora, spiare un cellulare costituisce una palese violazione della privacy e deve quindi essere effettuata solo con il preventivo consenso della parte. In breve, dunque, vediamo come attuare la modalità spionaggio, utilizzando semplici software creati per utilizzi più casti, come per recuperare apparecchi smarriti o rubati.

Spiare un cellulare Windows Mobile
Sono diverse le applicazioni che consentono di spiare un cellulare con sistema operativo Windows Mobile. Si tratta di semplici software che si installano rapidamente, nascondendo le proprie tracce, all’interno del dispositivo. Vale la pena segnalare, in questo contesto, l’ottimo RemoteTracker. Il sistema utilizzato da RemoteTracker, per ora non disponibile in lingua italiana, è semplice ed efficace: nel momento in cui viene sostituita la scheda SIM del cellulare, il software invia degli SMS formattati con informazioni utili, come le coordinate GPS del punto in cui si trova il cellulare smarrito, la lista dei contatti e informazioni sulla nuova scheda inserita; l’unica impostazione fondamentale da definire è il numero al quale RemoteTracker deve inviare i messaggi o, in alternativa, l’indirizzo email.

Oltre ad agire in automatico, però, RemoteTracker risponde anche a dei comandi che il cellulare sul quale è installato riceve tramite SMS da un altro dispositivo: potrete avere a disposizione infinite possibilità di spionaggio, ottenere tutte le possibili informazioni su sim, dispositivo, rubrica telefonica, chiamate effettuate e ricevute. Ricevere le coordinate GPS ogni volta che lo vorrete. Effettuare chiamate al telefono spiato, utile per ascoltare di nascosto una conversazione. Le opzioni sono tantissime, e vanno valutate con molta discrezione per ottenerne la lista completa è possibile consultare il sito dell’autore del software. RemoteTracker è stato testato dai creatori con Windows Mobile 6.1, ma risulta funzionante anche con le versioni 6 e 5; i requisiti minimi necessari sono, oltre a connettività GPS e GSM, la versione 3.5 di.NET.

Spiare un cellulare Symbian
Il software antifurto Guardian Mobile può spiare un cellulare Symbian, svolgendo grosso modo le medesime operazioni che Remotetracker effettua su Windows Mobile. Anche Guardian Mobile invia comandi nascosti, in remoto, via sms. Utilizzabile su tantissimi modelli Nokia, su Ericsson, LG e Samsung. Una lista di tutto quello che può fare il programma la trovate a questo indirizzo.

Spiare un cellulare Android e iPhone
Neanche Android si salva dallo zampino delle spie: il software da utilizzare, che ha le caratteristiche di quelli precedentemente enunciati e va a nascondersi dopo l’installazione, risponde al nome di Flexispy. La possibilità di spiare un iPhone, e tutte le attività effettuate, è invece garantita dalla costosissima applicazione iPhoneSpia, che offre i servizi di ascolto chiamate, copia degli sms, intercettazioni ambientali e localizzazione GPS, ma costa ben 799 euro. iPhone Spia permette di avere un indiscreto sguardo su tutte le attività dell’iPhone su quale è installato da parte di un altro terminale, il quale avrà pieno accesso a tutto ciò che il malcapitato sta facendo, siano esse chiamate, SMS, luoghi che visita o suoni che ascolta, ma anche ciò che dice sfruttando il microfono del dispositivo. Ogni volta che il telefono spiato esegue una di queste attività, viene inviato un SMS al telefono impostato (ovviamente a carico di quest’ultimo), in modo da tenere traccia di tutto ciò che il telefono spiato fa.

L’intento di questo articolo non è certo quello di incentivare azioni che invadono la privacy dell’individuo, ma piuttosto di informare su eventuali rischi nell’essere spiati al telefono. Tant’è che preferiamo non entrare troppo nello specifico nell’uso dei programmi sopra citati.

Fonte | ideageek.it

Articoli correlati

8 Commenti so far.

  1. coupons scrive:

    Posso davvero dire che non ho mai letto così tante informazioni utili sul Programmi per spiare un telefono Android, Symbian o Windows Mobile | Electropage. Voglio esprimere la mia gratitudine al webmaster di <a href="http://www.electropage.it” target=”_blank”>www.electropage.it.

  2. marco scrive:

    come spiare un cellulare, è facile con mobile spy: http://www.spiarecellulare.com/come-spiare-un-cel

  3. Di Lorenzo Aldo scrive:

    Come posso farlo da un MAC con il suo sistema operativo?

  4. elena scrive:

    ciao io mi sono trovata molto bene con i software di questo sito serio e puntuale http://www.spyproject.com/cellulari-spia.html

  5. I-Spy scrive:

    Articolo interessante, puoi trovare i softwares spia professionali sul sito http://www.i-Spy.it
    Ciao

  6. gio scrive:

    Su Android la migliore è Cimic Spy App (http://www.cimicapp.com).

    Ma è possibile che basta così poco per spiare tutto di una persona?

    Non dovrebbero essere fuorilegge tutte queste app???

    • Electropage scrive:

      Ciao,
      come detto nell'articolo tutte queste App (ma ce ne sono anche molte altre) sono da utilizzare solo ed esclusivamente con il preventivo consenso della parte. Spiare un cellulare senza che il proprietario ne sia a conoscenza costituisce una palese violazione della privacy ed è un reato molto grave.

      Percui l'articolo è da intendersi solo come pura informazione sulle applicazioni e sulle tecnologie che attualmente sono sul mercato e di informare su eventuali rischi in cui si può incorrere.

Lascia un commento