Unroot su Android, come rimuovere il root

Alcuni metodi semplici e veloci per eliminare i privilegi di root su smartphone Android e rendere il dispositivo di nuovo unroot

Il root di un dispositivo Android permette di sbloccare il suo vero potenziale ed è una delle cose più interessanti che può essere fatta su uno smartphone Android. Il processo non è particolarmente complicato ma decisamente macchinoso, occorre seguire attentamente tutte le fasi e sapere ciò che si fa (leggi le fasi principali per il root su Android) per procedere correttamente con lo sblocco del dispositivo. L’operazione inoltre non è potenzialmente esente da rischi di danneggiamento ed invalida la garanzia del produttore, questo può rivelarsi un problema in caso di malfunzionamenti nei primi 2 anni di vita.

E’ importante però sapere che, così come esiste la possibilità di root, esiste anche la possibilità di unroot, ossia riportare il dispositivo allo stadio iniziale del produttore. L’operazione di unroot può essere utile nel caso di malfunzionamenti dello smartphone rootato oppure ad esempio in caso si voglia rivenderlo, per poter rilasciare al nuovo acquirente un dispositivo stock. Esistono diversi metodi per procedere con l’unroot su Android, ecco quali sono i metodi più veloci.

Unroot usando SuperSU

Molti utenti sfruttano SuperSU, uno strumento popolare per la gestione dei dispositivi root. Tra le sue numerose funzionalità c’è la possibilità di eseguire anche l’unroot. Questo è senza dubbio il metodo più semplice. Basta aprire l’app SuperSU e andare alla scheda Impostazioni. Scorrere verso il basso e selezionare “Full Unroot“. Seguire le istruzioni e lasciare che il telefono faccia le operazioni richieste, dopodiché basta riavviare il device ed il gioco è fatto.

Unroot usando un’app

Anche senza SuperSU c’è la possibilità di eseguire l’unroot. Basta scaricare ed installare l’app Universal Unroot, che è in grado di eliminare i privilegi di root nei dispositivi Android. Purtroppo ci sono alcuni aspetti negativi. Alcuni smartphone Samsung non funzionano correttamente con questa applicazione, a causa di una complicazione con KNOX. Anche alcuni dispositivi LG possono manifestare problemi di corretta esecuzione dell’unroot. Per evitare problemi valutare con attenzione la compatibilità in base al dispositivo che si ha fra le mani.

Unroot usando file manager

Il root potrebbe sembrare un processo complicato, in parte lo è, ma in realtà è solo una serie di file sul telefono. Cancellando questi file anche il root non funzionerà più. Per fare ciò c’è bisogno di un file manager con accesso root come ad esempio ES File Explorer, attivando l’accesso root nelle impostazioni. Procedere come segue:

  • Accedere all’unità principale del dispositivo e cercare la cartella “system”. Selezionare e cliccare “bin”. Eliminare i file “busybox” e “su“. Nel caso non siano presenti andare allo step seguente.
  • Tornare alla cartella di sistema e seleziona “xbin”. Se i file ci sono, eliminare sia “busybox” che “su”.
  • Tornare alla cartella di sistema e selezionare “app” ed eliminare “superuser.apk“.
  • Riavviare il dispositivo per completare l’unroot.
   

Unroot installando un aggiornamento OTA

Questo è un altro modo per eliminare il root al dispositivo. Infatti installando un aggiornamento ufficiale rilasciato dal produttore del dispositivo, esso verrà ripristinato alle specifiche di fabbrica rendendolo di nuovo unroot. Questo può essere frustrante nel caso si volesse conservare il root del sistema, ma nel caso si voglia ritornare all’unroot e sicuramente un vantaggio da poter sfruttare. Prima di procedere con l’aggiornamento occorre però disinstallare SuperSU o qualsiasi altra app relativa al root. Purtroppo gli aggiornamenti software rilasciati dai produttori non sono così frequenti, ma nel caso ce ne sia uno disponibile per il proprio device o magari disponibile a breve, potrebbe essere una buona occasione per ritornare alle impostazioni iniziali con l’unroot del dispositivo Android.

Unroot su Android, come rimuovere il root ultima modidfica: 2018-09-01T18:10:46+00:00 da Electropage

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per una migliore navigazione.
E' possibile abilitare e disabilitare i cookie in qualsiasi momento. Cliccando su "Accetta"
permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi